sabato 2 luglio 2011

Saint Michel de Chambrillanoux. Vita da montanari.

Prima tappa di un lungo viaggio senza spendere soldi.


Saint Michel de Chambrillanoux.
Carissimi amici,
ci scusiamo se è trascorso parecchio tempo dal nostro ultimo post, purtroppo abbiamo accesso limitato alla connessione internet. Inoltre, vi ricordiamo che stiamo viaggiando senza spendere soldi! Questo significa che dobbiamo essere molto pazienti e aspettare l'occasione giusta per poter soddisfare le nostre necessità, piccole o grandi che siano.  

Eccoci qui di nuovo a raccontare la nostra avventura: siamo in un posto sperduto di montagna a dir poco spettacolare! Ci ospita Agnes, una signora che possiede delle piccole abitazioni di montagna, che affitta per il week-end; inoltre si occupa di moltissime altre cose fra cui: permacultura, yoga, meditazione, alimentazione e agricoltura biologica, digiuno depurativo, piante officinali, costruzioni di muri a secco, arredamento con oggetti di origine naturale (ha delle lampade in casa fatte con tronchi secchi, rami di salice, pietre, e vasi... davvero belli!).
Possiede anche un interessante museo: la visita consiste in un percorso tra le terrazze con spiegazioni sul paesaggio, sulla natura del posto, sui modi di coltivare e di vivere in questa zona agli inizi del secolo scorso.

Il soggiorno della casa di Agnes
Come forse già sapete, stiamo lavorando per guadagnarci da vivere (e avere vitto e alloggio) senza utilizzare soldi: il primo giorno di lavoro abbiamo usato 2 piccoli trattori: uno per tagliare l'erba e l'altro per caricare la legna (quest'ultimo è volato giù da un piccolo dirupo mentre Roberta lo stava conducendo! Discesa troppo pendente, perdita di controllo, e mezzo che finisce giù dal terrazzo. Per fortuna il carretto non s'è rotto e Agnes l'ha presa sul ridere!). Abbiamo tagliato delle ginestre che useremo per costruire dei ripari affinché le piante dell'orto non prendano troppo sole. Successivamente ci siamo dedicati alla carpenteria, al giardinaggio, abbiamo cucinato (rigorosamente bio, Agnes è una salutista convinta). 

wwoof
Condivisione dello stile di vita e del lavoro in cambio di ospitalità
Aiutiamo la signora francese per circa quattro ore al giorno, ma i lavori non sono affatto leggeri. Agnes, signora gracile e asciutta, è davvero straordinaria e non riusciamo a capire come riesca a trovare le energie e la forza per occuparsi di così tante attività da sola! Tutto ciò che stiamo vivendo, ora, rispecchia le finalità che ci siamo posti: vivere uno stile di vita nuovo, imparare il più possibile nuovi mestieri e utilizzare le nostre energie per qualcosa che ci sembra importante: imparare a rispettare l'ambiente e vivere in sintonia con la natura.

wwoofing
...poco prima del disastro...


workaway
Come potete leggere, e osservare dalle immagini, vivere senza soldi non significa affatto dormire sugli allori (e nemmeno vivere sulle spalle degli altri!). Stiamo lavorando davvero molto, anche se non manca il tempo libero e l'ambiente è davvero incantevole.

Purtroppo l'accessibilità a internet è limitata e abbiamo poco tempo per descrivere tutto nel dettaglio. Speriamo di potervi raccontare di più nei prossimi post.
Per ora lasciamo che queste prime foto parlino al posto nostro. :)

A bientot!

roberta panero



Roberta e Simone (in viaggio).


Roberta Panero e Simone Dabbicco