sabato 27 agosto 2011

L'arrivo in Portogallo!

Nuovo paese, nuove avventure senza soldi

Finalmente abbiamo raggiunto il Portogallo!

viaggiare senza soldi
Un passo più in là c'è un nuovo paese ad attenderci. Nuova cultura, nuova lingua, nuove... sfide?
Buongiorno cari amici o malcapitati lettori! Ecco gli ultimissimi aggiornamenti dal nostro viaggio senza spendere soldi

Clara, la nostra host di Villa del Prado (Madrid), ha insistito che rimanessimo più a lungo nella sua casa, ma abbiamo dovuto rifiutare perché vogliamo portare a termine la nostra missione. Ci ha proposto future collaborazioni per un progetto di agricoltura biologica e iniziative alternative come una scuola di lingue, un piccolo centro di medicina olistica, Pet Therapy e chi più ne ha, più ne metta: il terreno che possiedono è davvero vasto, le idee non mancano e tutto dipende dalle energie e dal lavoro dei volontari. Valuteremo seriamente le proposte di Clara. 

roberta panero
Aperitivo a Madrid con Clara prima della partenza verso il Portogallo


Dire addio non è stato affatto semplice. Gli addii fanno parte della vita, soprattutto di quella di un viaggiatore, il problema è che non ci si abitua mai. Siamo rimasti troppo tempo a Madrid, tre settimane, ce la siamo davvero presa comodo! Le settimane di viaggio a nostra disposizione nel frattempo si restringono. Il Portogallo, ora, ci chiede di essere vissuto, nuove avventure ci attendono, nuovi amici da conoscere, nuove esperienze da vivere, nuovi tesori da scoprire, almeno fino alla fine di settembre. 

fare l'autostop
A lato della strada: in attesa di un passaggio
Potremmo già affermare, se volessimo, che la nostra missione è riuscita. Abbiamo infatti raggiunto il Portogallo, viaggiando letteralmente con lentezza e senza spendere un euro. Se questo tipo di esperienza avesse cominciato ad annoiarci, probabilmente avremmo già decretato la sua fine molto tempo prima; avremmo comprato i biglietti per il primo aereo diretto verso l'Italia e terminato questo esperimento sociale.

viaggiare senza spendere soldi
In viaggio senza spendere soldi



Invece rimaniamo ancora qui, e a dire la verità siamo un po' tristi, ma solo perché questa esperienza sta per volgersi al termine; manca solo un mese e non vogliamo far altro che vivere pienamente le ultime esperienze di viaggio! Siamo convinti che un'avventura del genere si possa e si debba ripetere in futuro, perché ci sta arricchendo la vita, più di qualsiasi vacanza in crociera, più di qualsiasi settimana spesa in un hotel a 6 stelle! Non si tratta certo di un viaggio perfetto: come avete letto, siamo continuamente nei guai, ogni giorno si presenta un nuovo problema da risolvere. E tutto, ovviamente, è reso più difficile dalla nostra volontà di non voler utilizzare il denaro.

Roberta Panero
Un'altra sessione, abbastanza produttiva, di Dumpster Diving, raccolta del cibo

Qui sotto vi googlemappiamo, l'ultimissima e fortunatissima avventura in autostop che ci ha portato in tempi brevissimi a Castelo de Vide:




Appena raggiunto il confine, abbiamo saputo che la nostra host si trovava ancora a Lisbona e sarebbe tornata a Castelo de Vide soltanto la notte del giorno dopo. 

viaggiare senza soldi
Passeggiando per le vie di Castelo de Vide



E' la seconda volta che ci capita una situazione simile, vi ricordate la nostra prima tappa? Dobbiamo cercare di stare più attenti e organizzarci meglio... Questi errori possono costare caro a chi viaggia senza denaro, come ad esempio una notte passata a dormire fuori. Per fortuna, abbiamo trovato conforto in una biblioteca locale dove abbiamo potuto comunicare col mondo esterno grazie al servizio gratuito di Internet. Le biblioteche sono un ottimo ambiente per i viaggiatori: oltre all'accesso a internet, si possono chiedere informazioni sui luoghi da vedere, leggere gratuitamente libri interessanti sulla cultura del posto, conoscere un nuovo amico che magari è contento di farci da guida turistica.
Fra le e-mail ricevute abbiamo letto con piacere anche quella di Clara, la nostra host precedente, non appena ha saputo del nostro problema con l'alloggiamento:
Hola chicos... que pena que no haya salido como esperabais pero, recordad, las cosas siempre pasan por algo... es posible que hayáis aprovechado para ver cosas que no habíais visto y... dormir al raso en cualquier parque también tiene su encanto ¿o no? Cuidaros mucho y disfrutad del viaje... por lo demas... ya sabeis como se duerme en el tejado, je je, cuando querais volveis a compartir.
TRADUZIONE: 
come viaggiare senza soldi
bere e lavarsi alla fontana
"Ciao ragazzi, mi dispiace che non siate riusciti a realizzare i vostri piani come speravate, pero ricordatevi, le cose non succedono mai per caso... avrete sicuramente approfittato per vedere cose nuove che altrimenti non avreste visto e... dormire fuori all'aperto in qualsiasi parco ha i suoi aspetti positivi no? Siate prudenti e godetevi il viaggio. Senza dubbio sapete già come si dorme sul tetto,  quindi, quando volete, tornate qui a condividere la casa con noi".
Rinvigoriti dal consiglio amorevole di Clara, dopo una camminata perlustrativa della città, abbiamo scelto un parco di olivi lontano da occhi indiscreti, ci siamo raccontati vecchie storie di viaggio e goduto ancora una volta delle stelle e dell'aria fresca. Abbiamo mangiato le riserve di cibo che ci siamo portati dietro dalla Spagna e riempito le bottiglie con acqua buona di fontana. Che cosa potevamo desiderare di più? Una doccia forse. Ma le fontane hanno fatto al caso nostro anche per lavarci.

viaggiare senza soldi
Imprevisti di viaggio: bisognerebbe sempre prenderli col sorriso


Il giorno successivo, abbiamo esplorato meglio la città e siamo andati in crisi quando abbiamo visto una piscina all'aperto, grande, con tanto di scivoli, ma soprattutto il prezzo per entrare molto economico: solo 3 euro!

viaggiare senza spendere soldi
La tentazione di farsi un tuffo in piscina...
Ovviamente abbiamo resistito e non siamo entrati. Questa missione è giunta quasi al termine, sarebbe un peccato cedere alla sfida del denaro proprio ora.

viaggiare senza spendere soldi
Vista dal castello
Dopo un'altra camminata e dopo la visita al castello, siamo ritornati qui, in biblioteca, per scrivere le nostre ultime note di viaggio. Più tardi, se tutto va bene, incontreremo la nostra prossima host.

... che avventura!

viaggiare senza spendere soldi
Perdersi per i borghi medievali del Portogallo