martedì 15 novembre 2011

Couchsurfing!

La piattaforma web che ha rivoluzionato il modo di viaggiare


couchsurfing
Il vecchio e il nuovo logo di Couchsurfing


Dormire gratis a casa degli sconosciuti & non solo


Quanto sarebbe bello se durante un bel viaggio potessimo fare amicizia con la gente del posto, se i nuovi amici conosciuti potessero portarci a spasso per la loro città, infine, perché no, se potessero ospitarci gratuitamente nella loro casa.  Mentre siamo in viaggio è difficile che incontri del genere si avverino, ma oggi, con la rete, possiamo far sì che tutto ciò accada. Dal 2003 è attivo il social network di Couchsurfing, letteralmente fare surf sul divano. CS nasce proprio con l'intento di creare scambi culturali e ospitalità gratuita attraverso gli incontri fra viaggiatori e gente del posto

couchsurfing
Un couchsurfing party a Lione, durante il festival delle luci

Un prezioso scambio culturale



ospitalità gratuita
Simone, Katie, Francesco e Jack, sul "divano"
Katie e Jack sono due ragazzi americani che stanno studiando in Ungheria. Durante una pausa dagli studi hanno deciso di compiere un viaggio nel nord Italia e la loro scelta è caduta su Torino. Si sono dunque iscritti su Couchsurfing e si sono messi alla ricerca di una famiglia disponibile a ospitarli. 
Beh, hanno trovato il mio profilo
Quindi mi hanno scritto un messaggio chiedendo ospitalità, io ho accettato la loro richiesta e li ho invitati nell'appartamento che attualmente condivido con la mia famiglia. Il giorno del loro arrivo si sono presentati con due piccoli doni, tanta voglia di conoscere la nostra cultura e, naturalmente, condividere la loro. Abbiamo cercato di farli sentire come a casa propria e, insieme, non ci siamo fatti mancare proprio nulla: la passeggiata a Torino, la serata rock al Corner House, la prova al volante in un veicolo senza cambio automatico, la pedalata e la corsa nei boschi, la degustazione dei prodotti locali. Katie è stata talmente entusiasta della lasagna verde preparata dalla mamma di Simone, al punto che, una volta ritornata a casa, ci ha subito spedito una sua foto nella quale mostra con orgoglio la buona riuscita della ricetta insegnatale! 


scambio culturale
La lasagna di Katie, ragazza del Nebraska USA.
Tutto ciò è stato possibile grazie al Couchsurfing

Che cos'è Couchsurfing?

da WIKIPEDIA: 
Couch Surfing è un progetto che nasce nel 2003 ad opera di Casey Fenton, un giovane programmatore di venticinque anni del New Hampshire, che grazie alla passione per i viaggi, con il passare del tempo, è riuscito a instaurare molte relazioni in giro per il mondo, riscoprendo l’esistenza di una grande disponibilità e ospitalità tra persone di ogni cultura e luogo. Proprio grazie a questo decide di creare un programma che possa mettere in comunicazione le diverse persone aperte alla comunicazione e alle nuove conoscenze. .(...) 
Gli iscritti di Couchsurfing sono ormai milioni in tutto il mondo, la maggior parte dei quali è disposta a ospitare turisti stranieri nella propria casa, accoglierli sotto il proprio tetto per una o più notti e portarli a spasso per la città, in maniera gratuita. Occorre solo iscriversi (gratis), poi scegliere i profili delle famiglie che ispirano di più, quindi inviare loro una richiesta di ospitalità ed attendere la risposta. Alla fine dell'esperienza gli ospiti e gli host (coloro che ospitano) possono lasciare un messaggio nel profilo dell'utente per descrivere l'esperienza (positiva o negativa) che si ha avuto con la persona in questione. In questo modo vengono garantite sicurezza e fiducia nel sistema Couchsurfing. 


Ecco un esempio di profilo personale con tanto di referenze (in questo caso le mie).


Palazzo nuovo
Improvvisarsi guida turistica: passeggiata a Torino con ospiti e amici CS


couchsurfing
Couchsurfing a Lyon, in Francia
Couchsurfing è anche molto di più. E' un sito che promuove incontri, scambi culturali, viaggi, condivisione di informazioni, idee, iniziative. 

In passato ho partecipato a diverse serate d'incontro fra Couchsurfers. Si tratta di serate che offrono la possibilità di incontrare gente nuova, gente del posto o gente straniera, che magari condivide gli stessi interessi per il viaggio, la musica, il cinema, l'arte, ecc. ecc.

Ovviamente ho anche fatto surf sul divano a casa di famiglie straniere. Qui sopra una foto di qualche anno fa a Lione, in Francia, ospiti a pranzo di Amandine e Pio durante il festival delle luci. Ognuno di noi in posa, mentre degustiamo del buon vino francese e ovviamente con la baguette in mano!
Mi sono fatto prendere così tanto dall'entusiasmo che alla fine ho organizzato assieme ad altri couchsurfers un evento flashmob -attraverso gli strumenti d'incontro di Couchsurfing- dando vita ad uno dei primi freezing di Torino al quale hanno aderito centinaia di giovani. Noi organizzatori, tutti couchsurfers, siamo stati orgogliosi di filmare il risultato del lavoro:



Insomma che aspettate? Iscrivetevi a couchsurfing! E' gratis. Ospitate o fatevi ospitare (senza alcun obbligo di fare l'una o l'altra cosa), organizzate incontri o uscite anche solo per un caffè con i vostri nuovi amici internazionali. Vi invitiamo anche a visitare la nostra pagina delle risorse per i viaggiatori dove vi presentiamo altri interessanti social network simili a couchsurfing, come hospitality club.