martedì 26 agosto 2014

Fattorie WWoof che abbiamo recensito.



Link per l'album di foto pubbliche:

venerdì 15 agosto 2014

Il bel paese. Obiettivi e finalità di un viaggio lento alla scoperta dell'Italia


slow travel
E' ferragosto. Tutti partono, noi torniamo.
Queste sono le nostre prime impressioni dell'Italia con Lentezza tour.

Sono passati sei mesi dalla nostra partenza ma sembra essere trascorso un solo giorno da quando abbiamo lasciato le nostre case. Le esperienze, quando sono intense e piacevoli, sembrano concludersi sempre troppo in fretta. Ancora una volta ci siamo arricchiti di avventure, incontri, conoscenze che altrimenti non avremmo mai vissuto se fossimo rimasti a casa. Questo viaggio non ha niente a che fare con il mero vagabondare, anche se smarrirsi in un paese sconosciuto, perdersi tra le folle di stranieri, è anche un modo per ritrovare se stessi. Questo viaggio ha a che fare con la scoperta del proprio territorio, con la ricerca di un posto migliore. Il nostro desiderio è quello di esplorare il mondo; però non ha senso andarsene all'estero senza prima conoscere il paese che ci ha plasmati, cresciuti, fatto diventare ciò che siamo adesso, nel bene e nel male. Non si può nemmeno provare a cambiare un paese senza comprenderlo fino in fondo, e no, non vale lasciarselo raccontare dai libri, dai giornali e dalle televisioni. Bisogna incontrarlo in prima persona, toccarlo con mano, ascoltare i suoi suoni, la sua musica, la sua poesia, gustare i suoi sapori, assaporare gli aromi, le fragranze che fuoriescono dalle sue vie e dalle sue botteghe, ma anche comprendere i problemi che affliggono la sua quotidianità. Bisogna incontrare di persona quelle persone che ogni giorno fanno onore a questo paese, cercando di migliorarlo con azioni concrete, anziché sprecare il fiato in sterili lamentele.

wwoof
 Questo viaggio ci sta insegnando a non perdere le speranze e ad avere fiducia. Il paese che abbiamo davanti è un paese affascinante, ricco di storia, cultura, arte e natura. Non a caso i turisti lo descrivono come il Bel Paese. A noi piace sentire questi apprezzamenti anche perché tendiamo ad essere d'accordo. Rendere gradito il soggiorno agli ospiti stranieri è preciso dovere di ogni italiano, innanzitutto per ragioni di buona educazione ma anche perché l'ospitalità potrebbe diventare domani la prima fonte della nostra ricchezza, non solo economica. Una miriade di opportunità si nascondono lungo tutto lo stivale, ma bisogna darsi da fare, cominciare le ricerche... Noi abbiamo cominciato questo viaggio affascinante, impegnandoci ad assaporare l'Italia poco per volta, con lentezza. Istantanee di luoghi sparsi qua e là, territori talvolta inediti e sconosciuti, che presentano il territorio italiano. Pensiamo in particolare che gli italiani abbiano bisogno di tornare con la memoria alle belle cose autentiche del passato. Così facendo, è probabile che le cose migliorino senza che ce ne accorgiamo e senza rischiare di svegliarci una mattina chiedendoci cosa è successo all'improvviso alla terra dei nostri sogni. I sogni possono svanire. Ecco perché abbiamo bisogno di viaggiare e guardare indietro nel tempo.

L'Italia con Lentezza Tour è un viaggio di scoperta,  questi sono i suoi obiettivi:

Conoscere la storia, l'arte, le antiche tradizioni, assaporare le prelibatezze locali d'Italia, ascoltare la bellezza degli accenti e dei dialetti regionali; 

wwoof italycittà della luce

incontrare famiglie, individui, comunità, che con le loro azioni contribuiscono a diffondere messaggi di pace, tolleranza, rispetto per l'ambiente e per le differenze; 


wwoofers
raggiungere quei posti dove natura e modernità si fondono in armonia, contaminate il meno possibile dalla corruzione e dalla deturpazione dell'urbanizzazione incontrollata, luoghi in cui il passato integra il presente, e l'essere umano è al centro dell'economia; 

avocado

- vogliamo ribadire con forza che per vivere una vita intensa e appassionante i soldi non sono così importanti. Ci credereste se vi dicessimo che per viaggiare in Italia per circa 7 mesi abbiamo speso poche centinaia di euro? Considerati i moderni costi turistici, non abbiamo speso niente e abbiamo viaggiato molto meglio. I soldi devono tornare a essere un mezzo non un fine.

autostop

Siamo convinti che testimoniando esempi di vita sostenibili possiamo incoraggiare molte persone a compiere passi verso un futuro più sostenibile, per migliorare la propria vita e quella degli altri, senza attendere che qualcuno lo faccia "dall'alto": il cambiamento dipende soltanto da noi e lo possiamo iniziare a partire da ora. Per il nostro bene e quello del nostro bel paese.

Il viaggio continua...


Post dall'Italia Con Lentezza Tour:

Post precedenti: 
La casa delle acque