martedì 11 agosto 2015

Unlearning. Storie di famiglie che viaggiano lente.

famiglie in viaggio

Sul viaggio lento è stato scritto molto ma nessuno finora ha avuto l'abilità, la volontà, la pazienza e la determinazione di raccontarlo tramite un film documentario serio. Non solo è stato finalmente realizzato un documentario che parla di autostop, wwoof, baratto, carpooling, comunitarismo, scuola libertaria, eco-villaggi, ma il protagonista di questo è nientepopodimeno che... una famiglia! Ebbene sì, una famiglia, anzichè i soliti giovani che possono permettersi di partire per un'avventura senza curarsi troppo di legami, impegni, responsabilità. 
E se c'è riuscita una famiglia a sdivincolarsi dalla quotidianità e dagli impegni coatti della routine monotona, questa è la prova definitiva che ci possono riuscire tutti! O quasi tutti. Ci va infatti coraggio, determinazione, fiducia nel prossimo!


E' uscito dunque Unlearning, l'avventura lenta della famiglia Basadonne! Abbiamo visto il loro docu-film mentre eravamo in viaggio, in una fattoria in Puglia, e ci siamo commossi davanti alle scene proposte da Lucio, Anna e la piccola Gaia. Si tratta di immagini che raccontano situazioni, avventure, interviste, momenti gioiosi e momenti tristi, che fanno parte del retaggio del viaggio lento. Il film, infatti, inizia con i  tre protagonisti che si ritrovano in mezzo alla strada, con i pollici all'insù, mentre aspettano disperatamente che qualcuno si fermi. La tipica situazione a cui è abituato l'hitchhiker moderno. Solitamente c'è da aspettare parecchio tempo, ma chi ti accoglie in macchina, alla fine, è una persona interessante, e puoi stare sicuro di una cosa:  alcuni incontri possono essere talmente speciali da cambiarti la vita!

famiglie in viaggio
Unlearning vuol dire disimparare, uscire dalla zona comfort
 per vedere il mondo da nuove angolazioni.
Non solo autostop. Il film è ricco di interviste con famiglie che vivono stili di vita diversi. E' dunque uno stimolo alla riflessione e all'apertura mentale: aprirsi soprattutto all'idea che il mondo sia pieno di possibilità e prospettive diverse. Il documentario, inoltre, è rivolto ai sognatori, come noi, come voi. Potreste trovare degli spunti per viaggiare in maniera economica; potreste trovarci informazioni sulle realtà che cambiano, in Italia e all'estero, su luoghi sconosciuti e su persone speciali che fanno cose speciali. Ma soprattutto potreste trovare la giusta dose d'ispirazione e di coraggio per intraprendere il vostro viaggio di ricerca personale!

Unlearning vuol dire disimparare, uscire dalla zona comfort per vedere il mondo da nuove angolazioni. Prendetevi un po' di tempo, dunque, per scoprire come viaggiare per sei mesi, quasi a costo zero, con la sharing economy. Lucio, Anna e la piccola Gaia sono ora in tour per l'Italia. a presentare il loro film attraverso proiezioni all'interno di centri culturali, associazioni, biblioteche, piazze. Potete seguirli sul loro blog e rimanere aggiornati sui loro spostamenti. 
Ci vediamo a uno di questi appuntamenti?

Buon viaggio lento a tutti e buona visione di UNLEARNING.

P.s: se vi piace questo tipo di documentari, potete guardare gratuitamente anche il nostro, modesto, reportage di viaggio:



Per leggere un'altra avventura a misura di famiglia clicca qui.