mercoledì 23 novembre 2016

Ho lasciato gli studi e il mio fidanzato per viaggiare da sola in Sud America

Prepara le valigie e semplicemente... lasciati andare.


viaggio di scoperta

Quando avevo 22 anni, ho preso una delle decisioni più importanti della mia vita. Ho lasciato gli studi, il mio fidanzato e tutto ciò che amavo in Slovacchia e sono partita per il viaggio che mi avrebbe cambiato la vita. Non stavo scappando via dalla noia. Stavo scappando via dalla mia vita fortunata e perfetta per sperimentare un po’ di dolore e sofferenza, in modo da crescere e diventare più forte e saggia. Quattro mesi da sola in Sud America sono stati una lezione preziosa che ora vorrei condividere con le persone più giovani intorno a me, per motivarle ad abbandonare le proprie paure e scoprire di cosa sono capaci. 


All’età di 22 anni ho lasciato gli studi, il mio ragazzo di allora e tutto ciò che amavo per partire per un viaggio in solitaria che mi avrebbe cambiato per sempre.



Ho fatto le amicizie migliori, mi sono innamorata, sono stata amata e curata e ho ammirato i paesaggi e i panorami più meravigliosi


donne in viaggio

Ma allo stesso tempo sono stata tradita e ingannata, rapinata in strada con un coltello e abbandonata in posti poveri e bui


donne in viaggio

Mi sono sentita a terra così tante volte che nemmeno riesco a contarle


viaggiatori alternativi

Ma guardare me stessa rimettersi in piedi sulle proprie gambe e rimboccarsi le maniche mi ha dato la forza.


viaggiatori alternativi

Da allora non ho più paura di niente nella mia vita. Ho il coraggio di continuare a provare perché so che ogni fallimento non è altro che una lezione da cui imparare



viaggiatori alternativi

Noi, le persone, siamo capaci di cose incredibili delle quali non abbiamo idea. Sono solo la paura e l’insicurezza a trattenerci



viaggiatori alternativi

Non abbiate paura. Andate. Partite e volate in alto. Prendete le vostre paure più profonde e fate uscire da esse ogni dubbio. Solo così sarete veramente liberi.


viaggiatori alternativi

scritto da Natalia Pavlovicova
Tratto da:
Tradotto da:
Laura Muzi

Tutti possono scrivere su viaggiareconlentezza! Condividi con noi i tuoi pensieri e le tue esperienze di viaggio.