Regista cerca volontari per una fattoria sociale in Umbria

fattoria sociale

Cercasi aiuto volontario in Umbria vicino a Terni, in una fattoria sociale piena di animali

Maura, regista ed imprenditrice agricola, cerca volontari che abbiano voglia di prendersi cura dei suoi asini e altri animali della casa per poche ore al giorno.

In cambio offre piena ospitalità e la possibilità di vivere in un ambiente storico e culturale, avvolto da un’atmosfera mistica e affascinante (quella dell’Umbria, terra degli Etruschi, di san Francesco e altri importanti santi, nonchè terra di misteriose tribù del passato che compivano rituali celtici e pagani).

Aggiornamento del 21/05/2018

Al momento la struttura può solo ospitare una ragazza in gamba per l’aiuto con gli animali e come supporto ad altre volontarie ospitate nella casa. 

fattoria sociale

L’associazione che Maura ha fondato si chiama “i Cembini” e maggiori informazioni possono essere trovate sul relativo sito.

Fattoria sociale
Occhi blu

Questa sembra essere un’occasione interessante per chi vuole sperimentare la campagna a breve o a lungo termine. E’ anche un’ottima opportunità per chi ha bisogno di tempo libero o ama gli animali.

maiale umbro

C’è infine la possibilità di collaborare con l’associazione per realizzare percorsi di tipo artistico/culturale/spirituale, organizzare eventi folkloristici o attività di tipo agricolo; infatti l’associazione possiede molte terre inutilizzate ed è aperta ad accogliere proposte, suggerimenti, iniziative.

cavalli

Maura è attualmente iscritta al circuito di ospitalità alla pari di Helpxchange, molto simile al Workaway.

Soggiorno come visitatori alla Fattoria dell’Anima

Maura è disposta a ospitare famiglie e viaggiatori che intendano visitare la fattoria per brevi periodi (o che non abbiano voglia o possibilità di dare una mano), in cambio di un donativo o contributo economico.

SFOGLIA LA GALLERY DELLA FATTORIA SOCIALE:

Per avere informazioni:

Potete avere maggiori info visitando il suo sito I Cembini o contattandola via mail.

PER LEGGERE ALTRI ANNUNCI SIMILI, VAI ALLA SEZIONE ANNUNCI

About Redazione 176 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

6 Commenti

  1. Un disoccupato senza un minimo reddito costretto a rinunciare al desiderio di volontariato perche’ ogni euro speso non rientra.per esperienza posso dire che gli ospitanti sono quasi sempre falsi poveri che non danno un centesimo di paga ai volontari ed hanno case ed auto di proprieta’ ovunque.non fatevi fregare!

  2. Caro Simone, è possibile che molti host siano proprio come tu li abbia descritti, però non sono d’accordo che la maggior parte sia così. Se questa è la tua esperienza, direi che sei stato molto sfortunato. Io consiglio di informarsi il più possibile per “non farsi fregare” come dici tu. Ci sono tante organizzazioni e comunità interessanti con una buona causa da sostenere… Anche io sono disoccupato ma preferisco darmi da fare e fare qualcosa piuttosto che starmene a casa. Mentre cerco un lavoro, mi dedico anche al volontariato: non si sa mai che qualcosa possa saltare fuori viaggiando, svolgendo nuove attività e incontrando nuove persone. In bocca al lupo

    • Spendendo soldi senza riguadagnarli prima o poi finiscono.io ho fatto il volontario per 1anno.chi lo fa di continuo deve avere per forza un’altra entrata altrimenti siamo adulti e vaccinati e non possiamo raccontarci le favole.la cosa bella e’ la solidarieta’ tra persone nella stessa situazione non certo lavorare sodo per capitalisti che sfruttano lavoratori.saluti!

  3. Non c’è scritto da nessuna parte che devi fare volontariato per tutta la vita. La maggior parte delle persone lo fa per due settimane -1 mese. Se uno vuole viaggiare a lungo termine allora sì, dovrebbe alternare il viaggio e il volontariato con il lavoro, oppure essere molto flessibile e vivere col baratto, cosa estremamente difficile ma non impossibile (vedi Mark Boyle&co.). Io sono per una via di mezzo.

  4. Non so se l’annuncio è ancora valido, ma per me sarebbe un sogno, poter lavorare a contatto con gli animali, da mesi cerco, una realtà simile.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*