Raccolta della Fava Cottòra dell’Amerino, in Umbria: offriti volontario!

Wwoofers e Volontari, ci siete?

Inizia il tempo della raccolta della Fava Cottòra dell’Amerino, presidio Slow Food Italia.

Dall’8 al 22 luglio 2018

Al PeR Il Parco dell’Energia Rinnovabile, l’agriturismo ecosostenibile al 100%, immerso nella più grande foresta di Lecci d’Europa.

Scambio Soggiorno/Alloggio ➡ Lavoro

Contatti

Sei interessato? Scrivi una mail a ⤵
scrivi@per.umbria.it

Informazioni

La raccolta avviene in luglio, quando la pianta è completamente secca. Le piante vengono estirpate oppure sfalciate e mantenute ad essiccare ancora qualche giorno, ponendole sotto il sole nelle ore più calde della giornata.
Questo permette di far essiccare completamente i baccelli e facilitare l’operazione di battitura a mano, che fa aprire i baccelli e consente così la raccolta dei semi, poi separati dalle impurità con un tradizionale setaccio detto “corvello” o “gigliaro”. Dopo la pulitura, i semi sono selezionati a mano, per eliminare quelli verdi, rotti o macchiati, e sono conservati in vasi di vetro con l’aggiunta di spicchi di aglio.

About Redazione 184 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*