Sette cose da fare gratis a Pisa – viaggiare con lentezza

Cose da fare gratis a Pisa

Pisa, una grande piccola città.

Presentare Pisa e le sue attrattive ai viaggiatori lenti e curiosi non è semplice, date le innumerevoli rinomatissime risorse ed il rischio di non riuscire a trasmettere quanto di autentico e piacevole questa città, visitatissima dal turismo di massa, comunque offre.

La gran parte dei monumenti più famosi è visitabile a pagamento, tuttavia esistono aperture straordinarie e gratuite per cui consiglio, prima di ogni visita, di consultare siti come www.pisainformaflash.it o www.pisatoday.it per conoscere di volta in volta eventi ed offerte culturali, nonché la loro fruibilità.

E’ bene tenere conto anche che a Pisa si cammina bene, essendo in pianura e di estensione limitata: il modo migliore per conoscerla con poca spesa è, appunto, scarpinarci.

Sette cose da fare gratis a Pisa:

1) I Lungarni

Cose da fare gratis a Pisa
una foto della curva dell’Arno

I Lungarni, che dalla Cittadella e gli Arsenali medicei di recente ristrutturazione, al parco delle Piagge, consentono una visuale ariosa e completa della città, con un percorso agevole che regala al visitatore, in un colpo d’occhio, tutta la storia medievale e rinascimentale di Pisa, nelle facciate dei suoi palazzi più antichi, da cui si snodano i vicoli che attraversano il centro medievale della città.

2) Museo Nazionale di San Matteo

la I° domenica del mese sono aperte le porte del Museo Nazionale di San Matteo, in lungarno mediceo, uno dei musei più importanti d’Europa in tema di arte medioevale; della Certosa di Calci, ex monastero certosino, che ospita anche il Museo di storia naturale ed il più grande acquario di pesci di acqua dolce d’Italia; dell’antichissimo Orto e Museo Botanico universitario.

3) il Murale di Keith Haring

il Murale “Tottomondo”che Keith Haring ha donato alla città nel 1989, in piazza S. Antonio, é visibile a chiunque passi dalla zona perché realizzato su un muro esterno: questo dipinto è diventato uno dei simboli della ricchezza culturale di Pisa anche in epoca moderna; altri esempi di Street art sono stati realizzati recentemente su diversi palazzi in area Porta a Mare, e valgono bene una passeggiata ad ammirarli.

4) Eventi culturali

La Scuola Normale superiore di Pisa organizza annualmente diverse rassegne concertistiche e di eventi culturali, alcuni dei quali gratuiti e che si svolgono all’aperto in estate, nella splendida Piazza dei Cavalieri.

5) Il percorso intorno alle mura medievali

Il percorso intorno alle mura medievali, recentemente ampliato e reso percorribile anche in bicicletta, consente un’altra prospettiva della città più antica, sfiorando anche alcune sedi universitarie, ed è sovrastato dal percorso sopra le mura, aperto al pubblico in modalità permanente da pochi mesi,che con un biglietto molto economico dona una visuale assolutamente inconsueta del centro storico più caratteristico

6) Eventi aperti al pubblico e gratuiti

Numerosi sono poi gli eventi aperti al pubblico e gratuiti come la presentazione di libri (attiva la libreria Ghibellina, in Borgo Stretto; il Palazzo Blu, sul lungarno Gambacorti; la Biblioteca Comunale San Michele degli Scalzi; la stazione Leopolda, dove si svolgono anche sagre ed eventi di valorizzazione dell’ eno-gastronomia locale, con un mercato di prodotti di filiera corta e di qualità dell’area). Anche qui conviene tenersi aggiornati consultando i siti locali già segnalati.

7) Natura

Ultima nota: per chi ama la natura, ed i paesaggi tipici, consiglierei di farsi una passeggiata sul lungomare, raggiungibile con mezzi pubblici in tutte le stagioni, magari di dare un’occhiata anche al nuovo porto di Marina che ha il suo fascino, e attraversare questo insediamento abitativo caratteristico della ex Pisa operaia; non tralascerei nemmeno i bellissimi dintorni collinari, ricchi di paesi con rovine di antiche fortezze, conventi e chiese, e aria pulita, sentieri ben segnalati, numerose località ricreative per chi ama i rilievi.

Cose da fare gratis a Pisa
Parte del camminamento intorno alle mura

testo di Silvia Arrighetti

Raccontaci la tua città

Chi meglio di una persona del posto può raccontare la propria città? Se ti va, scrivici un elenco di cose interessanti e/o gratuite da fare nel paese dove vivi. Attività alternative e curiose che solo i locals conoscono e fanno. Pubblicheremo il tuo testo sul nostro magazine di viaggi lenti.

Leggi altri articoli della rubrica “cose da fare gratis nella tua città

About Redazione 176 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*