Mani nei Rovi: Vita Agro Silvestre

Vieni a preparare l’orto in montagna!?

Ciao sono Marco ! Vivo in una vecchia baita di montagna in una piccola borgata vicino a Corio in alta val Malone. Ho un pezzetto di terra da coltivare, boschi tutt’attorno, nelle vicinanze c’è un torrente per nuotare e tanti sentieri da esplorare. Un ambiente ideale per chi cerca nuove ispirazioni o desidera sperimentare un altro stile di vita, almeno per un po’ di tempo.

Le keyword sono:

Autogestione, autoproduzione, decrescita, condivisione, vita lenta, serena e agrosilvestre.
Ti va di mettere un po’ le < Mani nei Rovi > ? 😉

Ci sono molte cose da fare, tutto dipende dal tempo, dalle voglie o dalle priorità:

  • Preparare l’orto
  • Preparare semenzaio e piantini
  • Raccogliere erbe
  • Produrre medicamenti naturali
  • Trasformare e conservare i prodotti della terra
  • Produrre birra e liquori
  • Tagliare legna e pulire il bosco
  • Riparare attrezzi
  • Raccogliere e spargere letame
  • Riparare muretti a secco
  • Respirare il bosco
  • Guardar le stelle
  • Camminare e rilassarsi al torrente
  • E dopo una lunga giornata….godersi il tramonto con un buon bicchiere di vino.

Cosa serve:

  • Voglia di fare, di usare le braccia e di sporcarsi le mani
  • Vestiti e scarpe da lavoro montano
  • Sacco a pelo
  • Torcia
  • Guanti robusti
  • Belle energie

Quando?

Da aprile fino a ottobre

Sono a volte un po burbero, molto rurale e diretto…
…questo non è il tuo posto se ti senti un fighetto!
La mia casa è aperta agli interessati.
Allora! Vieni a fare l’orto!?
Marco

Qualche info in più sull’idea “Mani nei Rovi”

Non voglio essere stile Wwoof, Workaway o similari. Non offro vitto e alloggio in cambio di lavoro perché fondamentalmente sono contrario al modello di lavoro occidentale basato sul concetto: produci > consuma > crepa.

Non ho un reale bisogno di aiutanti o volontari, ho sempre gestito la baita ed il terreno praticamente da solo.

Voglio semplicemente aprire la casa a persone che condividono l’idea e l’istinto del ritorno alla terra creando un oasi per viaggiatori e spiriti affini e dando, attraverso il mio punto di vista, uno spunto di partenza per chi non riesce a staccarsi dalla propria immobilità.

Offro gratuitamente la possibilità di apprendere e scambiare saperi in un mondo dove ogni cosa, o quasi, è mossa dal denaro, dove
vengono offerti costosissimi corsi e laboratori di “permacultura – bioedilizia – biodinamica – agroecologia”; trasfomando cosi’ una
conoscenza da divulgare liberamente in un business elitario alla moda, in un nuovo Green and Spiritual Business.

Diversamente offro ospitalità gratuita ma tutto nei termini, a volte molto difficili da comprendere, dell’autogestione senza i ruoli del
“padrone” e del “dipendente”.

Voglio essere fuori dall’ottica del volontariato come possibilità di dormire e mangiare in cambio di alcune ore di lavoro ma mi
interessa entrare a fondo nel concetto di condivisione per il puro piacere di condividere e di interagire e come pratica fortemente
evolutiva.
Ognuno è responsabile di se stesso e delle prorpie azioni e gli ospiti parteciperanno all’acquisto dei viveri da condividere e da
trasformare in ottimi pasti: l’aria di montagna mette una fame da cinghiali! Sono onnivoro, amante della buona tavola e conosco bene
le esigenze di chi ha abitudini/scelte alimentari differenti.

Mi interessa incontrare persone che vogliono vivere bene ed in modo semplice, imparare, insegnare, condividere, crescere;
prendendosi tutto il tempo necessario per farlo fuori dai ritmi frenetici della vita moderna e dagli schemi precostruiti. Persone che
vogliono vivere la propria quotidianità in armonia con se stessi, gli altri ed il bosco.

La vita offre spesso nuovi ostacoli ed occasioni quindi potrei non essere sempre a casa, chi fosse interessato mi contatti ed in
seguito mi riscriva qualche settimana prima del suo arrivo.

Una permanenza di circa 7-10 giorni è gradita, per periodi più lunghi si vedrà al momento se ci troveremo bene insieme (sono un
caprone di montagna io 😉

Sono anche disponibile per chi volesse solamente fare una visita breve.

< Mani nei Rovi > non è un progetto
< Mani nei Rovi > is just LIFE!


CONTATTAMI


Il mio indirizzo di posta: manineirovi@gmail.com
Il mio profilo su BeWelcome:
https://www.bewelcome.org/members/Marco-Pink

ALTRE FOTO DEL PROGETTO MANI NEI ROVI:


Visita la sezione annunci 📌




About Redazione 557 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti. Scrivici ✍️😊📝

2 Commenti

  1. Ho passato una settimana e mezza con Marco. Circa tre giorni a Torino, a casa della sua fidanzata, e tutti i altri giorni a casa sua, in una borgata situata nel territorio di Corio.

    Non conoscevo Marco. Ci scambiamo messaggi tra email e whatsapp. Gli ho detto cosa stavo cercando e lui ha deciso di ricevermi.

    Per me è stata un’esperienza straordinaria!!! Penso che abbiamo costruito un’amicizia che è qui per restare!

    Marco ha deciso di vivere in modo più autentico, in armonia con piante, acqua e animali.

    Attento agli odori e ai sapori delle erbe, delle verdure e delle frutte con cui prepara tè, conserve e marmellata. Osservatore del ciclo di vita delle piante del suo giardino, così come degli impollinatori che lo abitano. Conoscente dei sentieri che collegano la sua borgata alle altre borgate di Corio. Viaggiato, intelligente ed estremamente critico nei confronti della società dei consumi, delle disuguaglianze sociali e del degrado ambientale.

    Marco sa come affrontare il tempo. Marco lavora molto, si prende cura di ciò che è suo, ma anche di ciò che gli sta intorno, di ciò che appartiene alla comunità, anche senza ricevere nulla in cambio.

    Ma Marco sa coltivare l’ozio, il piacere di ammirare, sa interrompere il suo lavoro quando vuole e non fare altro che ammirare, ammirare i dettagli e gli incanti della natura, della borgata dove vive e del mondo.

    È stato un piacere per me aver conosciuto Marco e aver vissuto con lui un paio di giorni. Porterò sempre con me i bei ricordi di ogni momento, le lunghe e ricche conversazioni, cucinando, mangiando o facendo qualcosa in giardino, alla fontanella…

    Un grande abbraccio, Marco!!!

  2. I spent 5 days with Marco in his lovely baita. It has been a wonderful escape from the city frenzy and chaos: no schedule, no rush, nice dinners with good red wine, nice walks in the wood, nice afternoons spent preparing jams and spirits. Marco is an amazing indipendent spirit, an open mind and cultured person. You will surely enjoy spending time with him!

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*