Binari. “Racconti di viaggi e di treni sulle ferrovie minori italiane” – il libro.

viaggiare in treno, viaggi in treno, libri, avventure, slow travel, lentezza

«Lasciando Randazzo il paesaggio si fa via via più dolce. Il treno scende verso la valle dell’Alcantara e pistacchi e fichi d’India lasciano spazio a viti ad alberello, agrumeti e ulivi. Scendo a Villa di Giarre, una piccola stazione non presidiata da dove si raggiunge però rapidamente il centro». Una volta viaggiare in treno poteva rivelarsi un’esperienza ai limiti dell’avventura. Eppure ancora oggi, nonostante la comoda velocità degli aerei, ci sono viaggi da compiere in carrozza che permettono di vivere quel tipo di emozione che solo un itinerario in treno può offrire. L’autore ci racconta le sue tappe su rotaie, un ritorno sui binari come simbolo di un turismo forse più lento ed ecosostenibile, tra ferrovie “turistiche” che regalano paesaggi incredibili dove stare affacciati al finestrino è un vero e proprio spettacolo.

Binari

Fabio Bertino è uno scrittore di viaggi che ha da poco pubblicato “Binari. Racconti di viaggi e di treni sulle ferrovie minori italiane“, un nuovo  libro (con prefazione di Andrea Semplici) per chi ama i viaggi lenti. “Binari” è una serie di racconti dedicati ciascuno al viaggio lungo una linea ferroviaria, alla sua storia e alle tante piccole/grandi esperienze, incontri, scoperte, vissuti dall’autore percorrendola. Nell’insieme il libro è composto da undici reportage che accompagnano in treno un po’ in tutta l’Italia: da nord (con la “ferrovia delle meraviglie” Cuneo-Ventimiglia e la Vigezzina-Centovalli da Domodossola a Locarno) al centro (sulla Porrettana Bologna-Pistoia, la ferrovia della Garfagnana da Lucca ad Aulla, nella Bassa reggiana con la Parma-Suzzara, e ancora sulla Viterbo-Attigliano-Orte e la Avezzano-Roccasecca) al sud e isole (con la Jonica sulle orme di George Gissing, la Bari-Matera, la Circumetnea e la Macomer-Nuoro).

Dunque un ottimo consiglio di lettura per chi ama i viaggi lenti: perché le ferrovie secondarie sono uno dei modi più belli per “viaggiare con lentezza” e portano a scoprire un’Italia solo apparentemente “minore” che si rivela invece uno scrigno di meraviglie!

Il libro può essere acquistato in libreria o su tutti gli store online (sia cartaceo che ebook) IBS.it, Feltrinelli, Mondadori e Amazon,

L’autore

Fabio Bertino è piemontese, vive fra Alessandria e le meravigliose colline del Monferrato, “Binari” è il suo terzo libro dopo “Worldzapping” e “Destinazione Russia. Una nave e un gatto nella tundra e altri incontri stra-ordinari” e collabora con la rivista trimestrale di reportage di viaggio Erodoto108.

Buona lettura!


Vai alla sezione Consigli di lettura,

o visita la libreria di Viaggiare con Lentezza




About Redazione 414 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*