Insegna italiano online a casa o ovunque tu sia!

corsi di lingua online, insegna italiano online, diventa insegnante di italiano

La rivoluzione dei tutor di lingua

Diventa un tutor di lingua – Una scoperta negli ultimi tempi per lavorare online e, se non è osare troppo dirlo, “cambiare vita”, viene dal più inaspettato dei posti. Sì, proprio dal famigerato smart-working. E questo ha portato una vera e propria rivoluzione inaspettata nel settore dell’insegnamento di lingue.
Riavvolgiamo un momento il nastro. Torniamo all’esperienza pre-covid. Le persone potevano viaggiare, e anche gli insegnanti e gli studenti lo facevano. Gli scambi linguistici erano un business redditizio per un insieme di agenti, dalle scuole private alle compagnie di viaggi alle associazioni di persone.
Ora da un po’ di tempo tutta questa domanda e offerta si è dovuta spostare online. E questo ha avuto l’effetto che la domanda crescesse in modo spropositato.
Viaggiare molto spesso, sebbene bello, alla fine è un lusso. Una comodità turistica, alla portata di pochi, soprattutto se fatto per uno scopo, sì nobile, ma alla fine non “vitale” di imparare una lingua. Questo escludeva moltissimi dalla possibilità di viaggiare per imparare altre lingue. Ora l’insegnamento online su piattaforma, nato come rimedio alla crisi, ha reso accessibile a chi non può viaggiare direttamente il madrelingua che non deve più spostarsi o far spostare lo studente, con un contatto diretto. L’oligopolio è caduto – e chiunque può diventare un tutor per insegnare italiano online.

Aperte la campagna di reclutamento!

Le campagne di reclutamento sono già aperte (come questa ad esempio) dal momento che qualunque piattaforma deve comunque mantenere degli standard per rimanere competitiva. Ma il passaggio fondamentale è avvenuto.

Qualche statistica

Nell’ultimo mese, stando ai dati, circa 1500 italiani sono stati assunti quali nuovi tutor e hanno giù iniziato a lavorare sui vari siti online, che fungendo da mediatori, mettono in contatto diretto l’offerta di insegnamento con la domanda di lezioni, che appare inesauribile grazie alla dimensione del fenomeno divenuto mondiale di massa: oltre 200.000 aspiranti studenti, da tutte le nazioni del mondo.

Chi vuole imparare italiano?

Apparentemente, a domandare lezioni di italiano sembrano essere per la maggior parte statunitensi, russi e giapponesi. A seguire, i principali paesi europei. L’italiano è al momento una delle lingue più popolari al mondo, ma assolutamente non una delle più parlate: questo suscita curiosità e interesse.
È vero, tutto ciò comunque gioca nelle mani dei pochi proprietari delle piattaforme, almeno per questa fase; ma l’opportunità per tutti rimane ed è reale, di diventare tutti un po’ più vicini, e più ricchi, sia economicamente che umanamente, grazie al contatto con stranieri entusiasti della nostra bellissima lingua.

About Redazione 258 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*