Si viene pagati come Local Guide su Google Maps?

guida locale

A che serve accumulare punti con il programma Local Guides di Google Maps?

Ultimamente ho viaggiato parecchio, sia all’estero che in Italia, per motivi di lavoro o visite di piacere. Durante tutti questi spostamenti, ho utilizzato molto l’applicazione di Google Maps, che non delude mai quando voglio raggiungere una particolare destinazione, impostandola sul navigatore. Ciò che mi ha incuriosita particolarmente è che alla fine di ogni tragitto, Google mi chiedeva di condividere informazioni sulla destinazione. Ad esempio, se raggiungevo un Bar, un hotel, o un parco pubblico, l’applicazione mi chiedeva: “ci sono parcheggi vicino alla zona? Ci sono accessi adatti alle persone disabili? Il posto è dotato di bagni? Si possono svolgere attività gratuite nei dintorni?”. Ecc. ecc.

Rispondere a queste domande, ovviamente, è facoltativo. Ma se si decide di rispondere (e magari condividere foto dell’esperienza oppure una recensione) Google ti premia donandoti un certo numero di punti. I punti del programma Local Guide.

Quindi mi sono chiesta: a che serve accumulare punti su Google Maps o Local Guides?

Le ricompense del programma Local Guides di Google Maps

Ho scoperto che i vantaggi di essere una Guida Locale su Google Maps sono tanti.

La prima ricompensa non è di tipo materiale: si tratta di aiutare gli altri. È sempre qualcosa di bello e gratificante contribuire al benessere di una comunità, condividendo informazioni utili. Si prova sempre molta soddisfazione a vedere che migliaia (e talvolta milioni di persone) vengono aiutate dalle informazioni che hai fornito, oppure sfogliano le tue foto, le apprezzano, o prendono sul serio le tue recensioni. Penso che sia questa la prima, se non la migliore, ricompensa del programma Local Guide di Google.

Ma ci sono altri vantaggi.

Si tratta di benefit piuttosto irrisori, ma possono comunque essere utili. Prima di elencare alcuni esempi, però, vorrei rispondere alla domanda che forse importa di più al lettore.

Si viene pagati dal programma Local Guides di Google?

No, purtroppo non si viene pagati, anche se non è detto che le cose possano cambiare in futuro.

Fino ad oggi, i cosiddetti “vantaggi” che si possono ottenere dal programma Local Guides sono di scarso valore. Bisogna considerare questo: il servizio che Google offre alla comunità mondiale è decisamente importante ed ha un enorme valore. Immaginate il tempo che si risparmia ogni volta che siete in viaggio e state cercando un bagno, un supermercato, un bar, un parcheggio, un campeggio dove sostare con il vostro camper

Tuttavia affinché questo sistema funzioni, Google deve essenzialmente contare sull’aiuto e sul tempo libero delle persone. È per questo che ha progettato un sistema di punti e di doni come “piccolo ringraziamento”. Ci sono  altri siti che effettivamente vi pagano per il tempo che gli dedicate. Siti web che ad esempio vi chiedono di compilare sondaggi o guardare le loro inserzioni in cambio di denaro o gift card. Tuttavia  si tratta quasi sempre di perdite di tempo. Per guadagnare anche solo 5 € ci va molto lavoro. Quindi, sconsiglio vivamente questi siti web e applicazioni, soprattutto se aspirate a diventare nomadi digitali e lavorare in remoto, questi siti non sono sicuramente la soluzione giusta, quindi consiglio di astenersi.

Local guides
“Un dono per la tua prossima avventura” – Il dono da parte di Google per i tuoi contributi nel programma Local Guides

Cosa si vince quindi guadagnando punti su Local Guides?

Finora i premi per chi raggiunge almeno il Livello 3 sono stati T-shirt, magliette, cappellini, calzini, ecc.

calzini, Local Guides, Google

☝️(Una Guida Locale di Google ha condiviso di recente una foto dei calzini speciali di Google, non appena ha raggiunto il livello 5).

Altri esempi di premi:

  • un’iscrizione a Google One per 6 mesi (è possibile aggiungere 5 membri come famiglia).
  • spazio di archiviazione extra su Google Drive per un periodo di tempo specifico. (Un mio amico ha ottenuto 100 GB di spazio di archiviazione extra per 6 mesi).
  • Si possono ricevere coupon di sconto speciali per applicazioni di terze parti come Redbus, Goibibo, MakeMyTrip ecc.
  • Play Credits da utilizzare nel Play Store

Inoltre, potreste essere selezionati per l’accesso anticipato ai prodotti o aggiornamenti di Google.

Ultima cosa, non meno importante, potrete ottenere un biglietto aereo gratuito per visitare la sede centrale di Google e partecipare al Local Guide Summit che si tiene ogni anno. (Ci sono alcuni termini e condizioni, ma se siete idonei riceverete una mail da Google).

In conclusione…

Se siete alla ricerca di denaro e di guadagni concreti, allora non perdete tempo con Google, piuttosto mettetevi a cercare qualcos’altro. Sinceramente, penso proprio che Google non ci pagherà mai per fare i “Local Guides”. Tuttavia aiutare la comunità mondiale a trovare informazioni utili quando si viaggia è un servizio importante che offriamo gratuitamente ma che ci ripagherà quando saremo a nostra volta in viaggio e avremo bisogno di informazioni e di aiuto!


Visita la sezione Nomadi Digitali




About Mika 5 Articles
Viaggio un mese sì e uno no. Se non sono circondata da boschi, foreste e montagne mi vengono le crisi d'ansia. Animale preferito: il cavallo. Mi piace leggere libri e scambiarli con gli amici. Infine condividere conoscenze & filosofie alternative con altri spiriti affini. In breve: una ragazza con uno spirito hippie e una forte sete d'avventure. 🤭

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*