La torre di San Martino a Teruel, in Spagna

meraviglie del mondo, patrimonio, unesco, spagna, viaggiare con lentezza, slow travel, luoghi, posti, meravigliosi

La torre di San Martino (Torre de San Martín), si trova a Teruel, Aragona, in Spagna. Si tratta di una struttura medievale costruita in stile aragonese Mudéjar nel 1316 e rinnovata nel XVI secolo, è stata aggiunta alla lista del patrimonio dell’UNESCO nel 1986 insieme ad altre strutture Mudéjar di Teruel.

(La torre fu costruita tra il 1315 e il 1316. Nel 1550 la sua parte inferiore fu restaurata a causa dell’erosione causata dall’umidità. Come altre strutture di Teruel, è una porta-torre decorata con smalto ceramico. La strada passa attraverso un arco ogivale. La torre prende il nome dall’annessa chiesa di San Martino, risalente al periodo barocco).

Scheda riassuntiva

  • Nome: Torre mudéjar di San Martín
  • Luogo: Piazza Pérez Prado, Teruel, Spagna
  • Data, periodo di costruzione: 1315-1316
  • Materiale di costruzione : Pietra, mattoni, intonaco
  • Decorazione architettonica: mattoni, ceramica
  • Restauro: Rinnovato da Quint Pierres Vedel tra il 1549 e il 1551, restaurato nel XX secolo.
De Turol Jones, un artista de cojones from Villanueva del Cascajal, República Independiente de Mi Casa – 30072011 133410 F 11008, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36141028

Un po’ di storia

La torre di San Martino fu costruita durante il periodo d’oro dell’arte mudéjar aragonese, alla fine del XIV secolo. Nonostante la precoce conquista del territorio aragonese da parte dei cristiani, dalla fine del secolo XI alla metà del XII, (1096 Huesca, 1118 Saragozza, 1120 Calatayud…), l’arte mudéjar godette di una forte presenza. Dopo l’occupazione cristiana, i primi edifici costruiti in questa zona mostrarono la grande influenza dell’arte europea occidentale, principalmente lo stile romano con influenza francese. Tuttavia, dopo questa prima fase, l’arte mudéjar prese il sopravvento, in parte a causa della scarsità di materie prime rocciose e in parte a causa della mancanza di manodopera specializzata nella scultura in pietra. L’argilla e il gesso presenti in queste terre costituiscono il materiale utilizzato nella maggior parte degli edifici mudéjar: mattoni, ceramica e gesso.

Gli elementi ornamentali dell’arte mudéjar aragonese sono radicati nella tradizione Hudid dell’Aljafería di Saragozza. Le torri, soprattutto quelle più grandi, riprendono la struttura della Giralda: formata da due torri ad incastro separate da una scala, la torre interna è divisa in diverse stanze. Questo è anche il caso della torre di San Martín, nel cui interno si sovrappongono tre stanze coperte da volte a vela in mattoni. (In questa categoria di torri si trovano la torre di La Magdalena a Saragozza, la torre di Ateca (provincia di Saragozza), la torre di El Salvador (provincia di Teruel) e la torre di San Martín a Teruel).

Approfondimenti

L’interesse principale della torre di San Martín risiede sia nella sua struttura, simile a quella dei minareti almohadiani coronati da un linternon, sia nella sua ornamentazione in ceramica e mattoni in rilievo: grandi pannelli di stelle a otto punte, così come fregi con archi retti-curvilinei e polilobati.

Questa decorazione è fortemente influenzata dalla Giralda di Siviglia. Bisogna quindi stabilire una relazione tra la torre e i minareti almohadiani come quelli della Kutubiyya a Marrakesh o la Torre Hasan a Rabat. L’arte almohade e le caratteristiche locali si combinano, portando G. Borrás Gualis a dire che “l’aura almohade agì come un elemento dinamizzante sulle tradizioni locali, che erano in ritardo dal punto di vista decorativo e che iniziarono in quel momento a rinnovarsi, senza dimenticare le proprie radici”.

Una delle caratteristiche dell’arte mudéjar in Aragona è l’uso della ceramica nell’architettura. In questa torre, la decorazione in ceramica verde e bianca valorizza le stelle a otto punte, gli zoccoli e i fusti delle colonne… Lo spesso contrafforte in pietra sul fianco sud-ovest proviene dalle complesse riparazioni effettuate dall’architetto Pierres Vedel.

torre di san martino
De José Luis Filpo Cabana – Trabajo propio, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=39716120

Vedi altre Meraviglie del mondo e Patrimoni Unesco



About Redazione 339 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*