Come fanno alcuni Nomadi Digitali a guadagnare con Facebook?

Una piccola comunità nascente su facebook!
Una piccola comunità nascente su facebook!

Ci sono molti modi per guadagnare con Facebook. Alcuni di questi modi richiedono investimenti, mentre altri sono gratuiti. In questa breve guida ci concentreremo sull’uso di Facebook come strumento gratuito per aiutare un digital nomad a guadagnare soldi. Avrete già visto pubblicità o video-corsi che vi spiegano come guadagnare soldi caricando video e monetizzando il vostro contenuto. In questo articolo, però, non parleremo di queste modalità di guadagno.

Questa breve guida è libera da affiliazioni. Non ci sono link affiliati o sponsor nascosti. Abbiamo scritto questo articolo seguendo le indicazioni e le spiegazioni di digital nomads che conosciamo di persona o abbiamo incontrato lungo la strada.

Diverse strategie per guadagnare soldi con Facebook

Come in ogni business, sta a voi decidere quanto sforzo metterci. Secondo diverse fonti, ci sono Nomadi Digitali che riescono a guadagnare fino a 20.000 €/mese, anche entro 6 mesi dall’inizio della loro carriera digitale. La realtà è che la maggior parte dei digital nomad non riuscirà ad arricchirsi così tanto, ma il punto non è questo: basta guadagnare abbastanza da riuscire a mantenersi durante i propri viaggi, o ovunque scegliamo di andare a vivere.

Cominciamo… 

Le funzionalità di Facebook

In primo luogo, quali funzionalità ci offre Facebook? Come possiamo usarle per guadagnare soldi? Le funzionalità sono le seguenti:

  • Il (nostro) profilo personale Facebook
  • Gruppi Facebook
  • Pagine Facebook

Vediamo come possiamo guadagnare soldi usando queste funzionalità.

Il profilo personale su Facebook

In un profilo personale di Facebook di solito si condividono le storie della nostra vita personale. Può sembrare strano ma si può guadagnare semplicemente condividendo queste storie. Come?

In pratica con il marketing di affiliazione. Nell’Affiliate Marketing, si promuovono prodotti di terzi e in cambio, si guadagna una commissione per ogni vendita. Questo significa che tutto quello che devi fare è scegliere un prodotto da promuovere che sia legato alla tua storia personale (o alle tue storie). Per esempio, uno sviluppatore web potrebbe scegliere un servizio di web hosting come prodotto da promuovere. Una madre potrebbe scegliere un prodotto legato alla crescita dei bambini, ecc.

Puoi trovare questi prodotti di affiliazione con una semplice ricerca su Google (se sai quale prodotto/servizio vuoi promuovere).

Se non hai idea di quale prodotto promuover,e puoi usare queste piattaforme per cercare il tuo prodotto di interesse e ottenere il tuo link di affiliazione

  • ClickBank,
  • Digistore24,
  • Jvzoo,
  • ShareASale, ecc.

Una volta che avete qualcosa da promuovere, il passo successivo è quello di abbellire il vostro profilo Facebook. Si inizia con la copertina. È consigliabile scrivere un messaggio chiaro dove descrivete il modo in cui aiutate le persone a trovare le cose di cui avete bisogno (in inglese questa operazione è definita call to action). Per esempio, se siete madri potete scrivere un messaggio simile: “Aiuto altre madri come me a prendersi cura dei propri figli. Contattatemi ora!”

Nota: Non bisogna essere esperti, o professionisti per aiutare le altre persone, perché alla fine ciò che dovrete fare è semplicemente raccomandare un prodotto affiliato. Voi siete solo un ponte verso la direzione giusta. È bene che i vostri consigli siano validi e onesti, e che sappiate davvero consigliare bene.

Consigliare prodotti in cui non credete, difficilmente vi darà soddisfazioni professionali ed economiche a lungo termine.

Prossimo passo, la foto del profilo.

Basta una foto semplice con voi che sorridete davanti alla macchina fotografica. Infonde fiducia nelle persone. Bisogna apparire “reali”, perché le persone difficilmente comprerebbero qualcosa da un profilo finto.

Il passo finale, la bio.

Scrivetene una semplice e simile al messaggio personale citato prima. Sempre facendo l’esempio di una madre, potete scrivere qualcosa come:
Madre di 2 bambine | Mi appassiona aiutare altre madri | Credo che sia importante ed entusiasmante crescere i figli assieme!

Le storie o stories su Facebook

L’abbellimento del profilo è fatto. Ora bisogna aggiungere post e stories, cioè le storie della propria vita quotidiana. Potreste pensare che nessuno dei vostri amici possa essere interessato al vostro prodotto. I vostri amici, però, potrebbero conoscere chi ha bisogno del vostro servizio e non appena vedranno il tuo contenuto ti indirizzeranno qualcuno o taggheranno il loro conoscente nei commenti.

Inoltre, su Facebook, ci sono milioni di gruppi, e potete semplicemente unirvi ai gruppi della vostra nicchia di prodotti. Poi potete iniziare ad aiutare le persone lì con i vostri contenuti, o potete inviare loro richieste di amicizia. Quando riceveranno la vostra richiesta, visiteranno il vostro profilo: la vostra copertina e le altre informazioni che avete fornito, li aiuterà a capire se siete la persona giusta che stanno cercando.

Quindi, una volta che vi contattano, guidateli sulla giusta strada.  Se state promuovendo un prodotto/servizio costoso, cioè magari costa €300 e la vostra commissione è €100, allora dovete fare 10 vendite in un mese per fare €1000/mese. Il motivo per cui il successo di questa operazione non richiede che siate famosi è che, al momento, solo lo 0,01% delle persone nel mondo fa questo come lavoro.

Come usare i Gruppi di Facebook per guadagnare soldi

Facebook suggerisce alle persone di unirsi ai gruppi perché sono l’unico posto dove le comunità sono più attive. Anche in questo caso ci sono diversi modi per guadagnare usando i gruppi FB, ad esempio con post sponsorizzati, ma qui sotto parleremo di marketing di affiliazione con i gruppi FB.

  1. Primo passo: creare un gruppo FB chiuso, perché la gente ama la privacy.
  2. Il nome del gruppo dovrebbe essere legato alla vostra nicchia.
  3. La copertina del gruppo dovrebbe essere attraente come la copertina del vostro profilo FB.
  4. Aggiungi una descrizione chiara con le parole chiave rilevanti della  nicchia
  5. FB fornisce una funzionalità che vi consente di fare 3 domande ogni volta che qualcuno richiede di unirsi al vostro gruppo FB. Assicuratevi di usare bene questa funzione per filtrare i perditempo o per ottenere altre informazioni sui visitatori interessati al vostro gruppo.

Sul gruppo dovrete postare spesso nuovi contenuti informativi, proprio come sul vostro profilo.

3. Pagina Facebook

L’unica ragione per cui dovreste avere una pagina Facebook è che c’è un limite di 5000 amici sul vostro profilo FB quindi dovreste iniziare ad usare anche la pagina FB. Inoltre, è possibile utilizzare una pagina FB per pubblicare annunci sponsorizzati o monetizzare i video.

Segui gli stessi passi che hai fatto nel tuo gruppo FB per impostare il nome della tua pagina, la copertina e la descrizione. Gli stessi contenuti informativi postati nei gruppi e nel profilo personale, possono essere caricati anche nella pagina Facebook.

Ad ogni modo, creare una pagina Facebook è molto semplice e intuitivo. Anche se alcuni aspetti della gestione possono sembrare complessi, il social network ti guiderà passo dopo passo e ti offrirà spesso molti suggerimenti attraverso una miriadi di funzionalità interne. Si tratta di funzionalità che ti permetteranno di organizzare, gestire, amministrare i propri post, impostare gli orari delle pubblicazioni e tenere sotto controllo le statistiche delle visite dei followers e altri lettori.

Suggerimenti extra

  • Promuovere prodotti costosi, in genere porta a guadagni più alti.
  • I contenuti che producete devono essere coerenti con quello che vendete e con le persone che affermate di essere
  • È consigliabile parlare dei benefici che le persone ottengono dopo aver comprato un vostro prodotto, piuttosto che del prodotto in sé.
  • Siate “umani”: aggiunge valore alla vita delle persone.
  • È necessario sapersi esprimere bene ed essere sempre gentili con gli interlocutori.
  • Comportatevi da “leader”. Siate una guida per il vostro pubblico.

Questa breve guida è libera da affiliazioni. Non ci sono link affiliati o sponsor nascosti. Abbiamo scritto questo articolo seguendo le indicazioni e le spiegazioni di digital nomads che conosciamo di persona o abbiamo incontrato lungo la strada. 

Per mantenersi in viaggio, gli autori di VCL praticano il Volonturismo. Scopri di più.


Vai alla sezione-tag Digital Nomads



About Redazione 349 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*