Fare volontariato in Africa: le domande più frequenti 🌍🌐

opportunità di volontariato in Ghana, volontari, squadra, team, volonturismo, fattoria biologica, wwoof, workaway, scambio alla pari, vitto e alloggio, africa,

Volontariato in africa domande frequenti – Sappiamo che scegliere il progetto di volontariato giusto per te nel luogo ideale può essere molto difficile. Capiamo anche che potrebbe essere la prima volta che viaggi in Africa e questo può essere scoraggiante. Per aiutarti abbiamo risposto ad alcune delle domande più comuni qui sotto. Non esitare a scriverci se hai altre domande o se vuoi un consiglio per scegliere un programma adatto a te.

Ho bisogno di esperienza per diventare volontario in Africa? 📜👩‍🎓

Ho bisogno di esperienza o qualificazioni particolari per partecipare ad un progetto di volontariato in Africa? La maggior parte dei progetti di volontariato sono aperti a volontari di tutti i generi e le età. Anche persone non qualificate possono diventare volontari: all’arrivo seguiranno un programma di orientamento e formazione per prepararsi al lavoro nel progetto.

È importante che i volontari abbiano:

  • passione,
  • una mente aperta
  • volontà di imparare, partecipare e contribuire 💪

Tuttavia alcuni progetti, principalmente progetti medici/sanitari, richiedono vari livelli di studio o esperienze lavorative precedenti. Chiedete sempre i requisiti necessari ai coordinatori dei progetti di volontariato.

studenti di medicina, africa, volontariato, volontari, medici, infermieri, ghana
Molti studenti di medicina, prima di laurearsi, scelgono di fare un’esperienza di volontariato in Africa. Foto: progetto  GhanaXchange.

In quali attività di volontariato potrei partecipare? ✔️✍️

Questo dipende ovviamente da te, dai diversi progetti disponibili e dagli obiettivi dell’organizzazione scelta. Come volontario in Africa potrai:

  • aiutare le comunità locali a produrre cibo biologico nelle fattorie (esperienza di volontariato in stile wwoof). 🌱
  • assistere gli insegnanti/organizzare lezioni e scambi culturali 🤝
  • insegnare l’inglese o la propria lingua 👩‍🏫
  • dare da mangiare agli animali, assisterli e curarli 🦓
  • assistenza medica/sanitaria (se medico, infermiere, studente o altre qualificazioni sanitarie) 👩‍⚕️

Per quanto tempo si può fare volontariato?  📆

Più tempo farai volontariato, più effettivo sarà il tuo contributo. Leggi questa pagina a proposito dei tempi consigliati. Di solito si accettano volontari che abbiano una disponibilità minima di due settimane. Si può rimanere in un posto 3 o 6 mesi e persino 1 anno. Se ti innamori di un progetto potrai farne parte per sempre! 😌❤️

Anche i pensionati possono diventare volontari? 👵👴🏽

Certamente! Come già scritto sopra persone di tutte le età possono diventare volontari purché abbiano passione, energia e voglia di mettesi in gioco.

volontari pensionati, africa, tanzania, rasta, donna, anziani, bambino africano
Gabrielle, volontaria e coordinatrice dei progetti di volontariato in Tanzania con Step Up

Domande sulla sicurezza 🛡️


C’è molta criminalità in Africa? Sarò al sicuro? 👮🏾‍♂️

L’Africa è un continente molto vasto e dinamico, e all’interno di alcuni paesi possono nascere alcune situazioni critiche, ma questo vale per qualsiasi paese del mondo. La sicurezza dei volontari è presa in considerazione molto seriamente dalle organizzazioni e NGO locali. Se dovesse verificarsi una situazione imprevista consigliamo ai volontari di allontanarsi immediatamente dal paese. Chiedete sempre alle organizzazioni presso cui volete fare volontariato di fornirvi una lista dei rischi e i protocolli di emergenza.

È pericoloso lavorare con gli animali selvatici? 🦒🦓

Lavorare con gli animali selvatici comporta sempre determinati rischi e pericoli. Scegliete di collaborare con organizzazioni che vantano di personale addestrato. Tenete anche mente che, per fortuna, gli incidenti sono molto rari.

volontaria, volontariato, ranch, namibia, africa, alloggi, dare da mangiare ai cavalli, equitazione naturale, programmi di volontariato
Una volontaria presso il santuario animali del progetto Joseph’s Dream in Namibia

È importante che ogni volontario che lavora con gli animali selvatici comprenda i rischi e abbia rispetto per tutti gli animali selvatici. È fondamentale ascoltare i coordinatori del progetto in ogni momento e rispettare le regole del campo! Il buon senso è essenziale e, di nuovo, fate attenzione alle informazioni fornite e ricordate che l’Africa è un continente piuttosto selvaggio!

Corro il rischio di contrarre malattie (HIV, Febbre gialla o malaria?) 👩🏾‍⚕️💉

Informati prima di partire verso le zone dell’Africa per la quale sono richieste vaccinazioni o mediazioni antimalariche. Diversi certificati di vaccinazione saranno certamente richiesti in molte zone del continente Africano. Prima di partire consulta il medico di famiglia per farti consigliare.

In Africa prendi come abitudine quella di lavare frequentemente le mani, applicare repellenti per zanzare e stai attenti a ciò che mangi e bevi.

Raccomandiamo ai volontari di viaggiare con:
  • Paracetamolo/Ibuprofene (noto anche come Tylenol/Advil)
  • Igienizzanti per le mani (anche piccoli da tenere in tasca o nello zaino)
  • Antistaminici
  • Compresse per lo stomaco (come: antidiarrea, anti-nausea)

Piccolo suggerimento: se porti dei farmaci nel tuo bagaglio a mano assicurati che siano nella loro confezione originale.

Cosa succede se ho un’emergenza medica? 🏥

 I coordinatori dei volontari e del progetto si assicureranno sempre che siate in buona salute e che riceviate assistenza medica immediata. Tuttavia:

  • È un requisito che tutti i volontari abbiano un’adeguata assicurazione di viaggio che includa l’evacuazione aerea di emergenza e il rimpatrio, in caso di malattia grave o incidente. E’ responsabilità del volontario assicurarsi di avere il livello appropriato di copertura, che sarà diverso a seconda delle attività coinvolte nel progetto di volontariato. World Nomads è una delle più famose agenzie assicurative che fornisce assicurazioni di viaggio personalizzate per i volontari. Controllate sempre la descrizione completa della copertura (il testo della polizza) per assicurarvi che faccia al caso vostro.




Domande frequenti sui costi 💱


volontari, squadra, team, volonturismo, fattoria biologica, wwoof, workaway, scambio alla pari, vitto e alloggio, africa, Volontariato in africa domande frequenti
Il team di volontari Dream Africa in Ghana

Quanto costa fare volontariato in Africa in generale? 💳

Questo dipende molto dall’organizzazione di volontariato cui si fa riferimento, dalle risorse che ha e dagli obiettivi che si pone. Al volontario può essere richiesto di pagare soltanto le spese del vitto e dell’alloggio, che possono variare dai 10$ ai 35$ al giorno. In alcuni casi si deve pagare una quota di iscrizione che serve a coprire le spese di formazione, assicurazione, trasporto dall’aeroporto, o semplicemente aiutare l’organizzazione a crescere e portare a termine i suoi obiettivi.

Sierra Leone, WacFund, progetto di volontariato in Africa, bambini africani, orfani, povertà, donare, volontari, volontariato, volonturismo
Ishmail coordina le attività di aiuto dei bambini delle comunità povere del Sierra Leoneprogetto WacFund

Di solito le organizzazioni offrono servizi di vitto ed alloggio molto basilari. Ishmail, ragazzo della foto qui sopra, chiede ai volontari di provvedere soltanto ai costi dei propri pasti, mentre mette a disposizione gli alloggi/dormitori in forma gratuita.

In ogni caso, fare volontariato in Africa non significa sempre alloggiare in posti angusti e poveri. In alcuni posti, pagando di più, potrai soggiornare anche in camere singole o addirittura in splendidi resort. Può sembrare una contraddizione ma questa forma di turismo solidale aiuta molto l’economia del posto, regalandoti sì un’esperienza “comoda”  ma anche formativa e socialmente utile.

[Vedi ad esempio: Progetto di equitazione naturale in Namibia, nel santuario di Joseph]

namibia, cavalli, santuario, volontariato, equitazione naturale

Ci sono costi nascosti?  💸

No. Di solito le organizzazioni di volontariato sono molto trasparenti per quanto riguarda i costi d’iscrizione e partecipazione. I volontari dovrebbero comunque portare con sé del denaro per pagare le telefonate, l’uso di internet, cibo extra o altri oggetti di natura personale come articoli da bagno, souvenir o regali.

Alcune organizzazioni includono nell’esperienza gite organizzate (come safari). Nella maggior parte dei casi, però, escursioni, visite a luoghi e attrazioni vicine (ed eventuali visti necessari per attraversare le frontiere) sono a carico del volontario.

Quanti soldi mi consigliereste di portare con me? 💰

Le carte di credito possono essere utilizzate nella maggior parte delle grandi città. (Anche se la sicurezza in Africa sta aumentando, i volontari devono fare attenzione alla sicurezza dei loro oggetti di valore). Il denaro da portarsi con sé, varia a seconda delle escursioni e delle gite extra. Potete fare una stima dei costi facendovi aiutare dal manager del progetto di volontariato.


Domande sulla logistica 📝


Avrò bisogno di un Visto? 🛂

Sì, la maggior parte dei paesi in Africa richiede il visto d’ingresso e nella maggior parte dei casi è possibile ottenerlo all’arrivo in aeroporto. Le organizzazioni di volontariato vi aiuteranno, ma è importante che controlliate bene i requisiti del visto perché alcune nazionalità hanno bisogno di richiederlo prima dell’arrivo.

La maggior parte dei volontari viaggia da solo o in gruppo? 🎎

La maggior parte dei volontari sono individui che viaggiano da soli; tuttavia, spesso si accolgono gruppi (scolastici, universitari, gruppi di viaggiatori adulti, o pensionati) che si uniscono ai progetti come fossero una squadra. Non preoccupatevi di viaggiare da soli, le case dei volontari sono luoghi ideali per fare nuove amicizie

I voli sono coperti, o prenotati dalle organizzazioni? ✈️

No, tutti i voli devono essere organizzati, coperti e prenotati dal volontario. Molte compagnie aeree internazionali hanno voli settimanali e talvolta giornalieri per molte destinazioni in Africa. Le compagnie aeree più famose sono:

Posso fare delle chiamate telefoniche a casa? 📲

Certamente, e con internet, oggi, è diventato sempre più facile rimanere in contatto con gli amici e la famiglia. Ricorda però che le telecomunicazioni in Africa non sono sempre efficienti – a volte possono essere lente e difficili. I volontari possono acquistare carte SIM locali per i loro telefoni cellulari nella maggior parte delle destinazioni. La maggior parte delle organizzazioni, inoltre, possono mettere a disposizione i loro telefoni per chiamate private o d’emergenza.


Volontariato in Africa: Altre domande 🙋


Il cibo viene messo a disposizione? 🍲🤤

Di solito (ma non sempre), i pasti offerti dalle organizzazioni sono inclusi nella quota di partecipazione e sono semplici e sani. Durante alcune serate a tema (per esempio una serata di scambio culturale) i volontari sono incoraggiati a partecipare alla preparazione dei piatti, proponendo le loro ricette o quelle di altre culture. In alcuni posti l’acqua delle fontante potrebbe non essere potabile, quindi sarà disponibile solo in bottiglia.

Se avete delle esigenze dietetiche, le organizzazioni cercheranno sempre di soddisfarle per quanto possibile.

La lingua è un problema? 💬

È un problema non parlare la lingua del posto (tipo zulu o swahili)? Assolutamente no. Tuttavia, si richiede a tutti i volontari di parlare inglese 🇬🇧 perché tutte le induzioni e i briefing sulla sicurezza sono tenuti in inglese. In quanto volontario avrai l’opportunità di imparare alcuni dei saluti locali quando sarai in contatto con la gente del posto. Se vuoi, ovviamente, puoi provare a imparare un po’ della lingua etnica prima di unirti ad un progetto di volontariato in Africa – molto probabilmente farai colpo sulla gente del posto e sugli altri volontari!

Avrò tempo libero? 🌄🚴‍♀️

Certamente. I fine settimana sono una grande opportunità per esplorare nuovi posti o semplicemente per rilassarsi. Le ONG e i progetti di volontariato organizzano spesso gite ed escursioni con partner turistici locali.

masai, popoli, tribù, antropologia, progetti di volontariato, africa, Tanzania
Il progetto Step Up è una ONG che offre la possibilità ai volonturisti di entrare in contatto con le tribù locali dei Masai

Su richiesta, i volontari potranno essere accompagnati da guide turistiche qualificate durante il loro tempo libero. Anche la sera è un momento libero che i volontari possono usare per incontrare e socializzare con la gente del posto o altri colleghi volontari. Spesso i volontari scelgono di usare questo tempo per preparare le attività del giorno successivo.

volontarie, Africa, scambio culturale, esperienze di vita, costumi etnici, Ghana
Volontarie del progetto Ghana Xchange provano i costumi etnici del posto.

❗ In definitiva, comfort, sicurezza e stile di vita dipendono molto dall’area geografica e dal progetto che si sceglie. Alcuni posti in Africa sono molto moderni e sicuri: ti sembrerà di partecipare ad un comunissimo progetto di volontariato in Europa. In altri posti, purtroppo, potresti fare esperienza di situazioni di maggior degrado, povertà e precarietà. Scegli quindi il progetto di volontariato in base alla tua sensibilità e alle tue inclinazioni.

Volontariato in africa domande frequenti: avete altre domande o suggerimenti da aggiungere? Scriveteci a voluntouring.freelist@gmail.com 📧


Vai alla sezione Annunci o Opportunità di volontariato in Africa




About Redazione 351 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

3 Trackbacks / Pingbacks

  1. Opportunità di volontariato in Tanzania – Viaggiare con lentezza
  2. Opportunità di volontariato in Ghana 🇬🇭 – Viaggiare con lentezza
  3. Opportunità di volontariato in Uganda  🇺🇬 – Viaggiare con lentezza

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*