Il Trittico della Speranza”: l’arte incontra l’ecologia nella lotta al riscaldamento globale

Igor Scalisi Palminteri, trittico della speranza

Igor Scalisi Palminteri, trittico della speranzaMONREALE, 18 Settembre 2023 – Sotto i colori vivaci e le pennellate intense dell’artista palermitano Igor Scalisi Palminteri, i muri delle frazioni di Monreale – Pioppo, Aquino e Grisì – prendono vita raccontando una storia di speranza e resilienza. Palminteri, noto per il suo impegno artistico e sociale, ha dato vita all’opera “Il Trittico della Speranza”, una riflessione profonda sull’impatto degli incendi in Sicilia e il loro legame con il riscaldamento globale, una delle tematiche più pressanti della nostra era.

arte per l'ambiente, sicilia

Il Trittico, che a una prima visione sembra una rappresentazione quasi apocalittica, in realtà porta in sé un messaggio di speranza.

“L’uomo è scomparso, resta soltanto la natura danneggiata. C’è però la terra, la Madre Terra che restituisce la speranza”

ha condiviso l’artista.

Le sue parole rimandano a una profonda consapevolezza della connessione tra l’uomo e la natura, un legame spesso compromesso dalle azioni antropiche, come gli incendi.

arte per l'ambiente, sicilia

Il fuoco, elemento dominante del Trittico, rappresenta la distruzione e la perdita. Le fiamme consumano l’arca, un simbolo che non rimanda direttamente alla chiesa, ma a un’idea di comunità, di storia e di protezione. Le fiamme, in questa visione, divorano la storia delle persone, le loro radici e la loro identità.

“Sono beni materiali, certo, ma per me i luoghi sono come persone: ci rappresentano, dicono di noi, raccontano la nostra cultura, la nostra storia, da dove veniamo”

, ha rivelato Palminteri, richiamando l’incendio di Santa Maria di Gesù a Palermo, un evento che lo ha profondamente toccato.

Igor Scalisi Palminteri, trittico della speranza

Ma al di là della distruzione, c’è un’attenzione particolare per l’acqua, che è simbolo di vita e rigenerazione. Un monito sui cambiamenti climatici, sugli incendi, ma anche sullo scioglimento dei ghiacciai e le sfide ambientali che il nostro pianeta sta affrontando.

E in questo contesto, emerge la vicinanza dell’artista alle nuove generazioni. Palminteri, pur avendo cinquant’anni, si sente parte di quel movimento giovanile che oggi è in prima linea nella lotta per un futuro sostenibile. La sua arte, in particolare l’acqua rappresentata nel Trittico, è un tributo a questi giovani e alle loro preoccupazioni.

Questo progetto artistico non è nato per caso. La popolazione di Monreale, grazie a strumenti di Democrazia Partecipata, ha scelto di commissionare questa opera d’arte, dimostrando una sensibilità e una consapevolezza crescente sulle tematiche ambientali. “La realizzazione di un’opera d’arte come il “Trittico della Speranza” dell’artista Igor Scalisi Palminteri ci consente di riportare l’opinione pubblica a riflettere sul drammatico tema degli incendi e del conseguente problema del riscaldamento globale”, ha sottolineato il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono.

“Il Trittico della Speranza” non è solo un’opera d’arte, ma un potente strumento di sensibilizzazione. L’arte e l’ecologia possono camminare mano nella mano, ispirando le comunità e le generazioni future a prendersi cura del nostro pianeta.


Per ulteriori informazioni sull’opera e su Igor Scalisi Palminteri, visitate il sito ufficiale www.igorscalisipalminteri.it.


Visita la sezione Sicilia con Lentezza 🍊

Unisciti a progetti di volontariato per aiutare l’ambiente 🍃

About Redazione 589 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti. Scrivici ✍️😊📝

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*