La Magica Valle di Paşabağ in Turchia 🇹🇷

Pasabag Valley, Turchia con lentezza, autostop, avventure, slow travel, viaggi alternativi, donne in solitaria, scambi europei, valentina locatelli
– Foto: Valentina Locatelli

Tra Camini delle Fate e eremi antichi in Cappadocia

La Valle di Paşabağ, conosciuta anche come la Valle dei Monaci o Pasabag, si trova in Cappadocia, Turchia.

È rinomata per le sue incredibili formazioni rocciose chiamate camini delle fate, alte formazioni coniche che dominano il paesaggio. Queste meraviglie della natura sono formate da cenere vulcanica indurita nel tempo e poi erosa dal vento e dall’acqua, lasciando solo gli elementi più resistenti.

Paşabağ è particolarmente famosa per le sue formazioni di camini delle fate “a tre teste”.

Storicamente, la valle era un rifugio per monaci eremiti che cercavano solitudine e un luogo di culto. Essi scavarono stanze, cucine e luoghi di preghiera nella morbida roccia dei camini delle fate. Uno dei più famosi di questi è l’eremo di San Simeone, dove si dice che un monaco di nome Simeone abbia vissuto all’interno di una di queste formazioni.

Oggi, la Valle di Paşabağ è una destinazione turistica molto popolare. Il paesaggio sembra quasi irreale, con i suoi imponenti camini e i resti delle antiche civiltà che un tempo li abitavano. I viaggiatori e gli escursionisti possono camminare tra i camini delle fate, esplorare l’interno di alcuni che sono stati aperti al pubblico e conoscere la storia e le forze naturali che hanno creato questo straordinario paesaggio.

Approfondimenti

Per conoscere più a fondo le formazioni rocciose a tre teste della Valle di Paşabağ esistono diversi siti che approfondiscono più nel dettaglio la loro importanza geologica nonché storica. La valle, celebre per i suoi camini delle fate a forma di fungo, è il risultato di eruzioni vulcaniche ed erosioni avvenute nel corso del tempo. Alcune di queste formazioni sono state scavate da eremiti e monaci che vivevano in isolamento, e che ricavarono stanze e cappelle nella morbida roccia vulcanica. La presenza di una cappella dedicata a San Simeone, adornata con croci antitetiche, evidenzia l’importanza dell’area come sito monastico. San Simeone stesso è noto per aver vissuto in cima a un camino delle fate in isolamento, ispirando molti monaci cristiani a seguire il suo esempio di solitudine nella Valle di Paşabağ.

Questa valle, situata nel Parco Nazionale di Göreme e nei Siti Rupestri della Cappadocia, è anche patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Per racconti dettagliati sulla storia della valle, come arrivarci e cosa vedere, i seguenti siti web (in lingua inglese) forniscono guide e consigli completi:

  • Journey Era parla dell’esplorazione della valle e delle dimore nelle grotte all’interno dei camini delle fate.
  • The Turkey Traveler fornisce approfondimenti sullo stile di vita eremitico di San Simeone e sulla denominazione della Valle dei Monaci.
  • Wow Cappadocia e Cappadocia4u offrono dettagli aggiuntivi sulla posizione della valle, sulla sua importanza e consigli pratici per i visitatori.

Leggi il racconto di Valentina in Cappadocia, Turchia 🇹🇷


Visita la pagina Turchia con lentezza 🇹🇷


oppure esplora la sezione Meraviglie del mondo 🗿⚱️🕌


About Redazione 589 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti. Scrivici ✍️😊📝

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*