Le terrazze di riso di Banaue a Ifugao, nelle Filippine

Filippine, slow travel, terrazzamenti, viaggiare con lentezza, viaggio lento, viaggiatori lenti, meraviglie del mondo, opere della natura. agricoltura tradizionale, antropologia

I terrazzamenti di Banaue: una meraviglia del mondo

I terrazzamenti di riso di Banaue sono state costruite 2000 anni fa dagli indigeni di Ifugao, principalmente a mano. Coprendo una vasta area di oltre 10.300 chilometri quadrati, è un’enorme meraviglia dell’ingegneria. Secondo un sito web del turismo filippino, se tutte queste terrazze venissero collegate in linea retta, circonderebbero la metà del globo terrestre.

CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=535101

Approfondimenti – Le terrazze di riso delle Cordigliere – l’orgoglio degli Ifugao

Ogni amante della natura in procinto di visitare le Filippine dovrebbe includere nella propria Bucket list, i terrazzamenti di riso Ifugao della regione della Cordigliera. Non è solo la vista a togliere il fiato ma anche la sua storia. Ogni volta che i filippini sentono la parola Ifugao, pensano subito alla suggestiva immagine delle terrazze di riso (conosciute anche come Mga Hagdang-Hagdang Palayan). Si dice che coprano circa 7000 km miglia e che la loro lunghezza sia circa la metà della circonferenza della Terra – circa 12.500 miglia.

Gli antenati della tribù Ifugao scolpirono migliaia di questi terrazzamenti a gradoni nelle montagne, con le loro mani nude, creando così uno spettacolo bellissimo che la gente spesso chiama “l’ottava meraviglia del mondo”. La tribù Ifugao appartiene al gruppo più grande degli Igorots, che comprende numerose tribù nella parte settentrionale del paese. Sono popolarmente conosciuti come coltivatori di riso e la loro tribù vive su queste montagne da più di 2.000 anni.

banaue, terrazzamenti, slow travel
Di Magalhães – Opera propria, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=236031

Si dice che la presenza di queste terrazze storiche sia tra i pochi monumenti che non sono stati influenzati dalle culture coloniali. Poiché gli Igorots vivevano sulle montagne, non furono raggiunti dai colonizzatori spagnoli o americani a causa dei terreni difficili. Quindi, sono stati in grado di mantenere i loro costumi, la loro cultura e le loro pratiche tradizionali.

Gli Ifugaos

Secondo i resoconti storici, si crede che i Terrazzamenti di Riso siano stati scolpiti dagli Ifugaos tra i 1.000 e i 2.000 anni fa. Nonostante le testimonianze contrastanti, alcuni resoconti menzionano che la pratica del terrazzamento iniziò con la coltivazione del taro (che fu poi sostituito dal riso). Per scolpire con cura i contorni delle montagne e costruire queste terrazze, dovevano usare muri di pietra o di fango. Questa pratica è stata tramandata di generazione in generazione ma non ci hanno lasciato documenti scritti su come costruivano strutturalmente le terrazze. Oltre a questo, progettarono un sistema d’irrigazione assai sofisticato per irrigare queste terrazze.

Non solo Banaue

Un malinteso comune tra la gente del posto è che spesso pensano che le terrazze di riso di Ifugao e quelle di Banaue siano la stessa cosa. Ci sono più di 48 gruppi di terrazze di riso, ma solo cinque di essi sono inclusi nella lista dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) dei siti del patrimonio mondiale. Queste sono le terrazze di riso Batad, le terrazze di riso Bangaan, le terrazze di riso Mayoyao, le terrazze di riso Hungudan e le terrazze di riso Nagadacan.

Contrariamente alla credenza popolare, le terrazze di riso di Banaue non fanno parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Pur essendo uno dei luoghi turistici più importanti e più visitati del paese, non è stato inserito nella lista soprattutto per la presenza di numerose strutture moderne nella zona. Ciononostante, le terrazze di riso di Banaue, insieme a diversi gruppi di terrazze di riso, sono considerate un tesoro culturale nazionale del paese – essendo una parte delle terrazze di riso di Ifugao.

Conservazione e protezione dei terrazzamenti

Anni dopo essere stato dichiarato Tesoro Culturale Nazionale negli anni ’70 è stato poi iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale in Pericolo nel 2001. Secondo i rapporti, ciò è dovuto alle minacce portate da sistemi d’irrigazione trascurati, dal cambiamento climatico e dalla modernizzazione. Inoltre, alcuni degli Ifugao più giovani stanno scegliendo di non continuare a praticare e seguire la tradizione agricola trasmessa loro. Ma, dopo l’approvazione del National Heritage Act e grazie agli sforzi del paese per ripristinare l’area, i terrazzamenti di riso sono stati rimossi dalla lista dei siti in pericolo nel 2012.

Se un giorno riuscirai a scorgere il panorama mozzafiato dei terrazzamenti, ricordati di riflettere sulla creatività e sul duro lavoro incessante degli antichi Ifugao che scolpirono a mano le Terrazze di riso. Gli anfiteatri di risaie sono ammirevoli e affascinanti, ma non dimenticare di mostrare apprezzamento e riconoscenza verso la gente di Ifugao che continua a conservare questi territori.

By Internet Archive Book Images – https://www.flickr.com/photos/internetarchivebookimages/14766063642/Source book page: https://archive.org/stream/universityofcali15univ/universityofcali15univ#page/n258/mode/1up, No restrictions, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43522629

Vai alla sezione Meraviglie del Mondo



About Redazione 359 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*