Il “Cammino di Don Bosco”: un viaggio tra storia, natura e spiritualità

cammino don bosco

Il “Cammino di Don Bosco”, uno splendido itinerario escursionistico, offre un viaggio unico attraverso le colline del torinese, del chierese e dell’astigiano, ripercorrendo le orme di San Giovanni Bosco, il fondatore dei Salesiani. Questo percorso, che unisce spiritualità, storia, cultura e natura, attraversa 21 Comuni e offre ai viaggiatori la possibilità di vivere in “modo lento” i tesori paesaggistici e culturali di queste terre.

cammino don bosco

Un incontro con la storia e la spiritualità

Il cammino invita a una riflessione profonda, permettendo di meditare e pregare nei luoghi che San Giovanni Bosco scelse per educare i suoi ragazzi. Partendo dal Santuario di Maria Ausiliatrice al Valdocco di Torino, si snoda fino al Colle di Don Bosco, attraversando luoghi densi di storia e spiritualità, come la Basilica di Superga e l’abbazia di Vezzolano.

Viaggio multisensoriale e itinerario variegato

Oltre alla ricca eredità spirituale e storica, il cammino offre la scoperta di sapori autentici, con i prodotti tipici del territorio, e di paesaggi mozzafiato, dai vigneti ai centri storici dei borghi collinari, passando per i boschi rigogliosi. È un’esperienza che coinvolge tutti i sensi, arricchendo l’anima e deliziando il palato.

Un tratto del cammino di Don Bosco a Castelnuovo Don Bosco

Il “Cammino di Don Bosco” propone tre diverse alternative di percorso, per un totale di 165 km, ognuna con il suo particolare fascino, che possono essere combinate per creare “Anelli” di diversa lunghezza. Questa varietà consente ai camminatori, ma anche ai cicloturisti, di personalizzare il proprio viaggio in base ai propri interessi e alla propria preparazione fisica.

Turismo lento di qualità

Il progetto “Strade di Colori e Sapori” ha permesso la realizzazione di questo cammino, valorizzando la Città Metropolitana di Torino e la città di Chieri, fondamentale nella vita di Don Bosco. Questa iniziativa promuove un turismo sostenibile e consapevole, valorizzando le bellezze architettoniche, storiche e culturali della regione.

Opportunità e informazioni

Chi decide di intraprendere il cammino di Don Bosco ha la possibilità di esplorare la Rete Romanica di Collina e la Rete dei Musei Diffusi, scoprendo tesori come il Museo del Tessile di Chieri e l’osservatorio di Pino Torinese. Tutte le informazioni pratiche sono disponibili sul portale www.camminodonbosco.eu, che fornisce dettagli su dove sostare, mangiare e dormire, consigli sulla preparazione e l’abbigliamento, mappe e informazioni utili.

Il “Cammino di Don Bosco” è un invito a immergersi nella natura, per vivere un’esperienza di pellegrinaggio simbolica, alla scoperta di luoghi, tradizioni e sapori di un territorio ricco di fascino. È soprattutto un’opportunità unica per avvicinarsi alla figura di Don Bosco, esplorando il suo mondo e il suo insegnamento in un viaggio tra spiritualità, cultura e bellezza.


Esplora gli articoli di Piemonte con lentezza o Cammini  👣


About Redazione 579 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti. Scrivici ✍️😊📝

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*