Chi sono i nemici dei Gorilla? 🦍

I gorilla hanno nemici?

I Gorilla hanno dei… nemici?

Date le loro dimensioni e il loro peso (circa 150–160 kg), nonché la loro forza intimidatoria, i gorilla non hanno predatori naturali. In realtà, può succedere che esemplari giovani, o quelli malati, cadano vittime degli agguati dei leopardi – di fatti, il leopardo è l’unico animale capace di predare le grandi scimmie della foresta pluviale, dove non ci sono leoni–; ad ogni modo, un leopardo deve stare molto attento, perché i gorilla vivono in gruppo e sono una specie molto protettiva.

Proprio così. Persino per un leopardo in buona salute un gorilla (specialmente il silverback, ovvero il gorilla dalla schiena argentata) rappresenta un grosso rischio per la vita, per via della sua stazza, della forza del suo morso –tra le 1000 e le 1400 libbre per pollice quadrato (PSI), in contrasto con la forza del morso del leopardo che è solo 470 PSI–, per non parlare delle lunghe braccia, così potenti che un solo colpo è sufficiente per spezzare la spina dorsale del felino! Per tutte queste caratteristiche, come detto prima, i gorilla non hanno predatori naturali, se escludiamo l’uomo.

La popolazione dei gorilla in ripresa (grazie agli sforzi di conservazione)

La distruzione dell’habitat, la deforestazione, le malattie contratte stando a contatto con l’uomo, i disordini civili e il bracconaggio stanno condannando i gorilla all’estinzione. A causa delle attività umane, la popolazione dei gorilla delle pianure conta circa 4.000-6.000 esemplari in natura, mentre i gorilla di montagna sono meno di 880 individui!

Per fortuna, non tutto è perduto: grazie agli sforzi da parte degli animalisti e dei progetti di conservazione ambientale la popolazione dei Gorilla sembra di nuovo essere in rialzo negli ultimi anni, al punto che non sono più annoverati fra le specie a rischio. C’è ancora molto da fare per assicurarci che queste magnifiche creature vadano incontro ad un futuro migliore; ecco perché è più imperativo che mai incoraggiare gli ambientalisti a continuare la loro lotta per salvare gli ultimi gorilla rimasti sul nostro pianeta.

In questa pagina potete sostenere il WWF nella loro lotta contro il bracconaggio, il commercio illegale dei loro cuccioli e la progressiva deforestazione del loro territorio: https://sostieni.wwf.it/aiuta-il-gorilla.html


Visita la sezione Etologia & animali 🐘🦒🐪





About Alice 25 Articles
Cinque anni fa, grazie al wwoof, ho fatto un corso di Permacultura nel sud Italia e da allora curo il mio orto personale, nella mia piccola fattoria. Cerco di autoprodurre il più possibile e mi piace scambiare il surplus di prodotti con i miei vicini. Il mio sogno è ottenere presto gli spazi necessari per ospitare viaggiatori, nomadi e contadini da tutte le parti del mondo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*