Amsterdam con lentezza (e un budget limitato) 🇳🇱 🚴

Amsterdam con lentezza

Amsterdam è una città ricca di cultura, storia e intrattenimento, e c’è molto da vedere e fare anche con un budget limitato. È la capitale dell’Olanda, conosciuta per i suoi bei canali, le case storiche e i musei famosi come il Rijksmuseum e il Museo di Anne Frank. È una città vivace con molto da offrire: dai parchi come il Vondelpark, ai mercati come Albert Cuypmarkt dove puoi provare cibo olandese. La città è famosa anche per il Quartiere a Luci Rosse e i coffeeshop, dove la marijuana è legale. Amsterdam è molto accogliente per i ciclisti, con molte piste ciclabili. È una meta turistica popolare, ma ha anche un’atmosfera intima che la rende unica.

Qui di seguito ti proponiamo alcune idee su come trascorrere due giorni a basso costo nella capitale olandese.


Amsterdam con lentezza: La prima giornata


Passeggiata nei Canali

I canali di Amsterdam sono uno dei simboli più famosi della città. Costruiti nel 17° secolo, formano un grande reticolo d’acqua che attraversa tutto il centro. Molti turisti e residenti amano passeggiare lungo i canali o fare un giro in barca per ammirare le case storiche e i ponti caratteristici. I canali più conosciuti sono il Prinsengracht, il Keizersgracht e il Herengracht. Durante l’anno, diversi eventi come il Festival delle Luci o la Parata del Gay Pride si svolgono sui canali, rendendoli ancora più speciali.

Visita ad Albert Cuypmarkt

Albert Cuypmarkt è uno dei mercati all’aperto più grandi e antichi di Amsterdam, situato nel quartiere De Pijp. Aperto quasi tutti i giorni, il mercato offre una vasta gamma di prodotti, dal cibo fresco come frutta, verdura e pesce, a vestiti, gioielli e souvenir. È un luogo perfetto per assaporare le specialità olandesi come stroopwafels o haring a prezzi accessibili. Il mercato è molto popolare sia tra i locali che tra i turisti ed è un ottimo posto per vivere l’atmosfera autentica della città.

Museo di Anne Frank

Anne Frank era una ragazza ebrea nata in Germania che si nascose con la sua famiglia ad Amsterdam durante la Seconda Guerra Mondiale. Ha scritto un diario mentre era nascosta, raccontando la sua vita e i suoi pensieri. Scoperta nel 1944, morì in un campo di concentramento. Il suo diario è diventato un libro famoso nel mondo. Il Museo di Anne Frank ad Amsterdam è proprio situato nella casa dove Anne e la sua famiglia si sono nascosti durante la Seconda Guerra Mondiale. Il museo mostra la vita della ragazza attraverso il suo diario e altri oggetti personali. È un luogo molto visitato che offre una profonda riflessione sulla tolleranza e i diritti umani.

Anche se l’ingresso ha un costo, questo è uno dei luoghi più significativi da visitare ad Amsterdam. Meglio prenotare in anticipo dato che è molto popolare!

Clicca qui per vedere la posizione della casa di Anne Frank su GoogleMap) 📍

Vondelpark  🌳

Vondelpark è il parco più grande e famoso di Amsterdam, situato vicino al centro della città. È un luogo popolare per rilassarsi, fare jogging, andare in bicicletta o fare un picnic. Il parco ha anche laghetti, caffè e aree gioco per bambini. Durante l’estate, spesso ospita eventi e concerti gratuiti. È un punto d’incontro sia per i locali che per i turisti, ed è un ottimo posto per godersi un po’ di natura e tranquillità in mezzo all’agitazione della città.

Vondelpark, Amsterdam con lentezza, low budget

Un altro parco molto caratteristico è il Westerpark. Oltre a mostre, mercati e festival, la fabbrica di gas Westergasfabriek, riconvertita, ospita negozi indipendenti, ristoranti eclettici, un cinema d’essai, una birreria e un locale da ballo. Nelle vicinanze, il Museo Het Schip è il fulcro di una zona residenziale di edifici in mattoni rossi della Scuola di Amsterdam.

Passeggiata nel Quartiere a Luci Rosse  🚨

Il Quartiere a Luci Rosse di Amsterdam è una delle zone più conosciute e storiche della città, situata vicino alla Stazione Centrale. È famoso per le sue vetrine illuminate in rosso dove lavoratrici sessuali espongono i loro servizi, ma è anche una zona con bar, negozi e ristoranti. Pur essendo un luogo che suscita curiosità, è bene ricordare che fotografare le vetrine è proibito. Il quartiere è interessante anche dal punto di vista culturale e storico, e spesso è incluso nei tour della città per la sua unicità e importanza nel tessuto sociale di Amsterdam.


La seconda giornata


Passeggiata in Jordaan

Jordaan è uno dei quartieri più affascinanti di Amsterdam, noto per le sue strade acciottolate, i canali pittoreschi e le case storiche. È un posto fantastico per una passeggiata rilassante. Puoi esplorare negozi di design, gallerie d’arte e caffè accoglienti. È anche famoso per i suoi mercati come il Noordermarkt, dove puoi trovare prodotti freschi e articoli vintage. La zona ha un’atmosfera bohémien e offre un bel contrasto con le aree più turistiche della città. Una passeggiata in Jordaan ti permette di scoprire un lato più autentico di Amsterdam.

Rijksmuseum Gardens

I giardini del Rijksmuseum sono una piccola oasi nel centro di Amsterdam. Situati accanto all’imponente Rijksmuseum, questi giardini offrono un luogo tranquillo dove rilassarsi lontano dal trambusto della città. Sono adornati con sculture d’arte, fontane e aiuole ben curate. Durante l’estate, spesso ospitano mostre all’aperto e eventi gratuiti. È un posto perfetto per fare una passeggiata, leggere un libro o semplicemente godersi la natura.

L’ingresso ai giardini è gratuito, il che lo rende una sosta piacevole per viaggiatori a budget limitato con una bella vista su alcune opere d’arte e sculture.

amsterdam con lentezza, museo

Il Rijksmuseum è uno dei musei più importanti di Amsterdam e dei Paesi Bassi. Situato nella Museumplein, ospita una vasta collezione di arte e storia, inclusi capolavori come “La Ronda di Notte” di Rembrandt. È un must per chiunque sia interessato alla cultura olandese e all’arte europea. In foto: L’opera la Lattaia dell’artista olandese Johannes Vermeer.

Biblioteca Pubblica (OBA)

La Biblioteca Pubblica di Amsterdam, conosciuta come OBA, è una delle biblioteche più grandi e moderne d’Europa. Situata vicino alla Stazione Centrale, offre una vasta collezione di libri, riviste, e film. Ha anche postazioni computer, aree di studio e spazi per eventi. L’OBA è molto più di una semplice biblioteca: è un centro culturale dove si tengono spesso eventi, workshop e mostre.

Il piano più alto offre una caffetteria con una vista panoramica sulla città. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti, rendendola una tappa interessante per residenti e turisti.

Traghetto gratuito ad Amsterdam Noord

Ad Amsterdam, puoi utilizzare i traghetti gratuiti per attraversare il fiume IJ e raggiungere il lato nord della città. Questi traghetti partono da dietro la Stazione Centrale e sono un modo semplice e veloce per spostarsi. Alcuni portano a quartieri residenziali, altri a luoghi come il museo NDSM, un’area piena di arte e cultura. I traghetti sono spesso utilizzati sia dai residenti che dai turisti e offrono una vista panoramica sulla città e sul fiume. È un’opzione di trasporto comoda e, soprattutto, gratuita.

Per maggiori informazioni potete usare questa mappa interattiva per comprendere meglio le posizioni e le traiettorie dei traghetti gratuiti (GVB).

traghetti gratuiti Amsterdam, GVB

Piazza Dam

Piazza Dam è il cuore storico e geografico di Amsterdam, situata a breve distanza dalla Stazione Centrale. È un luogo sempre pieno di vita, spesso sede di eventi, manifestazioni e spettacoli di artisti di strada. Qui si trovano importanti edifici come il Palazzo Reale, la Nieuwe Kerk (Chiesa Nuova) e il Monumento Nazionale, un obelisco dedicato alle vittime della Seconda Guerra Mondiale. È un punto di incontro popolare e un buon punto di partenza per esplorare altri quartieri della città.

piazza, Dam, square, Amsterdam

Sebbene abbiamo suddiviso questi luoghi in due giornate, la verità è che è possibile visitarli tutti in un solo giorno, anche a piedi. Tuttavia, consigliamo ai lettori di prendersi il tempo necessario per godersi ogni momento con la giusta tranquillità!


Cibo ad Amsterdam 🫓 🥨


Ad Amsterdam, il cibo è una miscela di tradizione olandese e influenze internazionali. Puoi provare snack tipici come “stroopwafels” (waffle dolci riempiti di caramello), o “bitterballen”, palline fritte tradizionalmente ripiene di carne, ma ne esistono ormai anche molte versioni vegetariane.

stroopwafels, Amsterdam con lentezza

–Rudi’s Original Stroopwafels è considerato uno dei migliori produttori di stroopwafels. Potete trovare uno dei suoi stand al mercato di Albert Cuypstraat.

Un’esperienza tipica di chi visita Amsterdam è quella di imitare gli olandesi, quindi scegliere di mangiare da FEBO. FEBO è una catena di fast food molto popolare ad Amsterdam e in tutta l’Olanda. È famosa per i suoi snack olandesi come crocchette, hamburger, patatine e altre prelibatezze olandesi, che sono venduti attraverso distributori automatici a muro. È un modo veloce e conveniente per mangiare, soprattutto se si ha un budget limitato. Basta inserire delle monete nel distributore, aprire la porticina e prendere lo snack. FEBO è aperto quasi sempre, quindi è un’opzione pratica se hai fame a tarda notte. È un’esperienza tipicamente olandese che molti turisti trovano curiosa e divertente.

–Bitterballen

Se tuttavia ti interessa vivere un’esperienza più vicina allo spirito dello slow food, allora prenota in anticipo da Pancakehouse Upstairs. Anche se i pancake non sono in cima alla tua lista di cibi preferiti, e nonostante il prezzo leggermente più alto, siamo convinti che questo posto ti conquisterà. Una scala angusta e ripida ti porterà a una piccola stanza al primo piano di un edificio storico, dove, sebbene lo spazio sia ridotto, sarai servito dai cordiali proprietari in un ambiente davvero unico. Sottolineiamo l’importanza di prenotare, dato che il locale è molto popolare tra gli olandesi e riceve quotidianamente numerose richieste.

pancake, Amsterdam, frittelle

– Upstairs Pannenkoekenhuis – “Casa dei pancake al piano superiore”

Il pesce è anche molto popolare, in particolare l’aringa servita cruda con cipolla e sottaceti. Ci sono molti mercati come Albert Cuypmarkt dove puoi trovare cibo fresco e prodotti locali. Se il tuo budget è limitato, ci sono anche molti locali economici e ristoranti etnici. In breve, c’è qualcosa per tutti i gusti e tutte le tasche.

–Stroopwafels


Come muoversi ad Amsterdam🚲


Ad Amsterdam, spostarsi senza auto è molto facile. La città è famosa per le sue piste ciclabili, quindi andare in bicicletta è un’ottima opzione. Puoi anche utilizzare i tram, gli autobus e i treni della rete di trasporto pubblico GVB. Il biglietto per una costa singola si aggira intorno ai 2€ e da qualche tempo è possibile pagare direttamente con la propria carta di credito senza la necessità di acquistare o stampare i biglietti. Una carta OV-chipkaart giornaliera o per più giorni può essere un modo conveniente per spostarsi in città utilizzando i mezzi pubblici. I biglietti sono validi su tutti e tre i mezzi (i prezzi e la disponibilità delle attrazioni possono variare, quindi è sempre una buona idea verificare in anticipo).  I traghetti gratuiti attraversano il fiume IJ e collegano il centro con il lato nord della città.

Camminare è un altro modo semplice per esplorare, il centro di Amsterdam è abbastanza piccolo e molti luoghi d’interesse sono vicini tra loro!

bicicletta, Amsterdam con lentezza

Buon viaggio ad Amsterdam con lentezza!

Dove soggiornare ad Amsterdam

Per i viaggiatori estroversi e alla ricerca di un’esperienza autentica, suggeriamo di esplorare le opzioni di e couchsurfing o trustroots: modalità che permettono di essere ospitati gratuitamente dai locali (consulta i link per maggiori dettagli). Se preferisci una soluzione più tradizionale ed economica, i campeggi potrebbero essere l’ideale. In particolare, il Camping ZEEBURG, che abbiamo sperimentato e amato, si trova a solo un’ora a piedi dal centro città. Offre posti in tenda a prezzi accessibili, a partire da 10€ al giorno, che possono arrivare fino a 15€ in alta stagione turistica.


BONUS – Amsterdam con lentezza


I più importanti musei ad Amsterdam 🏛

Per chi ama la cultura e non vuole farsi sfuggire il meglio che Amsterdam ha da offrire dal punto di vista storico e artistico, sono molti i musei da tenere in considerazione. Il Rijksmuseum è famoso per le opere di artisti come Rembrandt e Vermeer. Il Museo Van Gogh ha la più grande collezione di quadri di Van Gogh al mondo. Il Museo Stedelijk è dedicato all’arte moderna e contemporanea. Per chi è interessato alla storia, la Casa di Anne Frank offre una visione toccante della vita durante la Seconda Guerra Mondiale. Infine, il NEMO Science Museum è un posto fantastico per famiglie, con tante attività interattive. Ognuno di questi musei offre un’esperienza unica e memorabile.

La casa più piccola di Amsterdam 👇

 la casa più piccola di Amsterdam

La casa più piccola di Amsterdam è spesso citata come un esempio di come gli spazi possano essere ottimizzati nella densa urbanizzazione della città. Si trova sulla Oude Hoogstraat 22, nel centro storico di Amsterdam. Questa casa misura solo 2,02 metri di larghezza e 5 metri di profondità, rendendola una delle abitazioni più sottili e singolari della città. La facciata stretta e l’interior design efficiente riflettono le sfide storiche legate al prezzo del terreno e alla tassazione basata sulla larghezza della facciata a cui erano soggette le proprietà nella vecchia Amsterdam.

Sfoglia la gallery fotografica e scopri altre curiosità su Amsterdam con Lentezza


Hai correzioni o consigli da aggiungere per arricchire l’esperienza di chi visita la città? Saremmo felici di ascoltare il tuo punto di vista. Lascia un commento qui sotto o inviaci il tuo personale racconto di un viaggio lento ad Amsterdam. La tua esperienza potrebbe essere preziosa per altri viaggiatori!


Visita la sezione Olanda con lentezza  🇳🇱




About Redazione 568 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti. Scrivici ✍️😊📝

1 Commento

  1. Ho trascorso un weekend ad Amsterdam. Dopo una lunga passeggiata, il sabato sono andata in biblioteca, ed è stato effettivamente un bel modo per concludere la giornata, rilassandomi in una delle poltrone della biblioteca, riposando i piedi, ricaricando il cellulare e godendomi lo spettacolo davanti alla finestra. Grazie per il suggerimento.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*