3 maggio 2021- Giornata della lentezza 🐌

slowness, slow travel, viaggiare con lentezza, lumaca, vivere con lentezza, tartaruga, camminare, consigli

Il 3 maggio festeggiamo in Italia la Giornata della lentezza 🐢

Secondo “The Slow Society” il 21 giugno dell’anno scorso (solstizio d’estate) è stata la “Giornata internazionale della lentezza”. L’abbiamo scoperto solo ora (cosa vi aspettate, in fondo siamo “lenti”…). È una delle numerose “Giornate internazionali della lentezza” in cui ci si può imbattere in giro su internet. La cosa bella del Movimento Slow è che non c’è un controllo organizzato o dettato da un organismo centrale. È un movimento culturale di gruppi di individui e organizzazioni in tutto il mondo (il Movimento Slow è essenzialmente anarchico nel suo approccio), quindi ci sono diverse organizzazioni che esistono e promuovono la filosofia Slow. E ognuno ha il proprio calendario. In Italia il sito vivereconlentezza.it invita tutti quanti a festeggiare la giornata della lentezza il 3 maggio!

È bello avere un giorno dedicato a qualcosa, perché l’attenzione e l’energia collettiva di tutte le persone coinvolte può avere un effetto significativo sulla società, ma se ce lo perdiamo, non importa: possiamo avere il nostro “Giorno personale della lentezza” quando vogliamo!

Che ogni giorno possa essere lento🐢

A dir la verità il vero obiettivo dovrebbe essere quello di trasformare ogni giorno in una giornata della lentezza. Tuttavia, per un motivo o per l’altro, continuiamo a vivere come lepri. Dovremmo cominciare a mettere da parte almeno un giorno alla settimana (o al mese) per allenarsi alla lentezza, se non addirittura fermarsi. Un giorno oltre alla Domenica, s’intende.

Ecco qualche piccolo consiglio per rallentare e rendere le nostre giornate più SLOW

1. Spegnere tutto lo spegnibile  📵

Spegni il telefono, Internet, la TV e la radio. Siamo bombardati per quasi 24 ore al giorno da notizie, informazioni, notifiche e richieste. Appena 15 anni fa, pochissimi di noi avevano Internet o telefoni cellulari e ce la cavavamo benissimo. Ricordati che la tecnologia è a tua disposizione e non viceversa. Sii padrone della tecnologia che possiedi, non lo schiavo. Spegni tutto ogni tanto.

2. Fare una passeggiata (nella natura) 🌲

Pensiamo “a passo d’uomo”, ma siamo costretti (dalla società, dal lavoro e dalla vita moderna) ad agire molto, molto più velocemente. Non c’è da stupirsi se siamo stressati, agitati e ci sentiamo costantemente sotto pressione per “tenere il passo”. Camminare non è solo un’eccellente forma di esercizio, è anche un modo per riconnettersi e rallentare, contemplare e riflettere. Chissà quante sorprendenti intuizioni possono venirci in mente durante una lenta passeggiata in mezzo al bosco.

E già che siamo in giro…

3. Guardarsi intorno! 🔎

Guarda la bellezza che ti circonda, presta attenzione alla natura, guarda le nuvole e trovaci delle forme in esse. Guardare, però, non significa sempre vedere: osserva attentamente gli oggetti che ti stanno intorno. Potresti renderti conto che, anche se sono stati sempre lì attorno a te, è la prima volta che li noti davvero! Sono tanti i momenti che abbiamo a disposizione, ma quanti di questi viviamo davvero?

Spesso ci perdiamo nei ricordi del passato oppure sogniamo il futuro ad occhi aperti… Il che va bene, ma occorre essere soprattutto “presenti”, vivere ciò che c’è, qui e ora.

4. Fare un pisolino 😴

Non c’è niente di più energizzante per la mente e lo spirito di un pisolino veloce nel pomeriggio. Sai, quella stasi dopo il pranzo in cui non sei sicuro di cosa fare dopo e ti senti un po’ assonnata/o mentre il corpo digerisce il cibo. Sì, farsi una siesta moderata a volte fa solo bene! Impariamo dai nostri gatti.

5. Leggere un buon libro 📖

Quanti libri hai sul tuo scaffale che hai sempre voluto leggere, ma che in qualche modo non hai mai finito di leggere? Scegline uno, mettiti comodo e perditi in esso.

Umberto Eco un giorno scrisse:

“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro”.

6. Cucinare e apprezzare il proprio cibo 🍳👩‍🍳

Quante volte ti capita di riscaldare del cibo già pronto e poi di mangiarlo mentre sei seduto davanti alla TV? C’è qualcosa di liberatorio nel cucinare il proprio cibo da zero e poi prendersi il tempo per apprezzarlo. Il cibo cucinato da soli ha un sapore migliore ed è più sano (e spesso più economico da fare) di quello preconfezionato. Prenditi un po’ di tempo per programmare la tua dieta, cucina e poi siediti a tavola per gustare i tuoi piatti. Non accendere la TV, focalizzati sul tuo piatto. Solo così potrai assaporarlo meglio.

cucinare con lentezza

7. Raggiungere i vecchi amici, alla vecchia maniera. 🎎

Con l’e-mail, il testo, la messaggeria istantanea e Facebook non è mai stato così facile rimanere in contatto con qualcuno. Ma quando è stata l’ultima volta che ti sei connesso davvero con i tuoi amici? Ti sei seduto e hai chiacchierato un po’? La tecnologia moderna ci dà l’illusione di essere connessi con qualcuno senza esserlo veramente.

Quindi, invita i tuoi amici per una tazza di tè, fate un giro in bici, una passeggiata a piedi, andate al pub, bevete e state allegri. Oppure fai una telefonata (dal tuo telefono fisso…) se non puoi vederli faccia a faccia.

8. Scrivere una lettera 💌

Ti senti un po’ avventuroso? Non riesci a contattare i tuoi amici in questo momento? Vivono troppo lontani per fare un salto e andarli a trovare? Allora scrivi loro una lettera!

slow letter, writing, scrivere una lettera, lentezza

Le e-mail sono un ottimo modo per inviare messaggi istantanei. Vanno bene per gli affari o per un lavoro di organizzazione, ma puoi mettere un fiore pressato in un’e-mail? Puoi suggellarla con un bacio d’amore? Le lettere infondono parte dell’anima dello scrittore sulla carta; lo sforzo e il rituale di trovare della bella carta, una penna di buona qualità e, con la tua migliore calligrafia, impegnare i tuoi pensieri e sentimenti sulla carta dà a una lettera qualcosa che una e-mail non potrà mai avere. E puoi fartela consegnare ovunque nel tuo paese, anche il giorno dopo, per pochi euro, oppure in altre parti del mondo, in pochi giorni!

Non ha forse un grande valore? Non ne vale la pena?

Altri suggerimenti 🧮

Naturalmente, questi sono solo alcuni dei tantissimi suggerimenti che si potrebbero dare al fine di “rallentare” le nostre vite frenetiche. Ringraziamo chiunque voglia, con un proprio articolo scritto, post o commento, arricchire questa sezione e questo argomento. Alla fine, tutto ciò che conta è fare le cose con lentezza, ovvero con consapevolezza, senza ansia e senza fretta, con un pizzico di frugalità e utilizzando le risorse a disposizione (tempo, energia e denaro).  Lentezza non significa essere puritani o pii!

Per noi appassionati Viaggiatori Lenti la lentezza è una mentalità che porta a vivere un nuovo stile di vita, per fare le cose con la giusta intenzionalità e passione.


Vai al Blog


About Redazione 265 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*