1994-2024: I 30 Anni della Via Francigena, percorso culturale del Consiglio d’Europa 🐌🚶‍♂️

pellegrino, anonimo, via francigena, celebrazione, percorso culturale, viaggiare con lentezza
@viaggiareconlentezza

Nel 2024, la Via Francigena celebra un traguardo significativo: il trentesimo anniversario della sua certificazione come Percorso Culturale del Consiglio d’Europa.

Questo programma è stato avviato dal Consiglio d’Europa nel 1987, con lo scopo di contribuire a far crescere un patrimonio culturale condiviso. La Via Francigena tuttavia fu riconosciuta grazie agli sforzi del Dipartimento del Turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, insieme al Ministero del Turismo italiano e al comitato coordinatore guidato dalla regione Emilia-Romagna, con una decisione finale presa nell’aprile del 1994.

Le celebrazioni del trentesimo anniversario sono iniziate il 1° marzo a Londra, con un incontro simbolico alla British Library, che conserva l’antico “Diario di Sigerico”, fondamentale per la ricostruzione del percorso contemporaneo della Via Francigena. A questo evento hanno partecipato l’Associazione Europea delle Vie Francigene (EAVF), la Confraternita dei Pellegrini a Roma e la città di Canterbury.

La EAVF (European Association of the Via Francigena) si sta preparando a celebrare questo evento importante con due Assemblee Generali previste per il 26 aprile a Vevey (Canton Vaud, Svizzera) e il 18 ottobre a Monte Sant’Angelo, in Puglia. Questi incontri saranno accompagnati da visite di studio, passeggiate, mostre, eventi culturali, conferenze e molti incontri sociali.

Verso il riconoscimento UNESCO

Il 2024 segna anche il rilancio del dossier di candidatura per l’iscrizione nel patrimonio mondiale dell’UNESCO, guidato dalla regione Toscana con il sostegno finanziario del Ministero della Cultura italiano.

Il 13 aprile a Fidenza, durante il Francigena Fidenza Festival, si terrà una conferenza scientifica organizzata dalla EAVF per celebrare i 30 anni del percorso culturale, con la partecipazione di esperti in storia, turismo, geografia, paesaggio e antropologia.

Innovazione digitale per la Via Francigena

Entro fine anno verranno lanciati un nuovo sito web e un’app in quattro lingue, finanziati dal Ministero del Turismo italiano con la regione Lazio come capofila. Questo progetto include anche una campagna promozionale internazionale della durata di 18 mesi per la Via Francigena, che avrà implicazioni per l’intero percorso europeo.

Il sito web ufficiale, vero catalizzatore di tutte le iniziative sulla Via Francigena, introdurrà una nuova sezione dedicata al trentesimo anniversario, con una linea del tempo che ripercorre la storia di questo periodo e una raccolta di pensieri e riflessioni da parte di “ambasciatori” autorevoli della Via Francigena e di testimonianze di pellegrini.

via francigena, pellegrini, santiago, viaggiatori lenti, slow traveller, viandanti, viaggio lento, viaggiare con lentezza

Via Francigena celebrazione dei 30 anni / viaggiare con lentezza

Trent’anni di storia e prospettive future

L’attenzione è rivolta anche all’animazione del territorio con molteplici iniziative e passeggiate organizzate dalla EAVF in collaborazione con partner del progetto e associazioni locali nei quattro paesi attraversati.

Il 2024 sarà certamente un anno importante per la Via Francigena.

Noi siamo pronti a celebrarla, onorarla, percorrerla e riportarla in vita per celebrare al meglio questo anniversario!


Fonte: https://www.viefrancigene.org/en/1994-2024-30-years-of-the-via-francigena-cultural-route-of-the-council-of-europe/


Esplora la sezione dedicata alla Via Francigena 🥾


About Redazione 576 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti. Scrivici ✍️😊📝

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*