Liguria con Lentezza. La costa del Levanto, da Genova a La Spezia.

Liguria con Lentezza

A piedi, affacciandosi sul mare

Quest’estate non abbiamo avuto tre mesi a disposizione per viaggiare ma non abbiamo abbandonato lo spirito e la filosofia della lentezza che avevano caratterizzato il nostro viaggio precedente.

Liguria con Lentezza
Simone e Roberta ritornano on the road (oppure on the sea?)

La scelta della location non è stata casuale. La Liguria, tra tanti posti messi al vaglio, è stata subito accolta con entusiasmo, per la sua vicinanza, per il suo mare facilmente accessibile, per i sentieri da fare a piedi, ma anche per i suoi luoghi, da sempre fonte d’ispirazione per artisti, marinari, viaggiatori e poeti d’ogni epoca e nazione.
Una scelta geografica dunque, ma anche economica e culturale, unita alla curiosità e al desiderio di scovare quei tesori che, pur trovandosi vicini a casa nostra, sono ancora tutti da scoprire.

Una Liguria ricca di sorprese

Sebbene rovinata dal turismo di massa, dalla pesante industrializzazione marittima e dalla privatizzazione economica, c’è una parte della Liguria che ancora oggi affascina e rimane incontaminata. Autenticità e natura è ciò che in cuor nostro speriamo di trovare. Luoghi magici che difficilmente si possono scoprire nel bel mezzo di un viaggio programmato.

Essendo la nostra un’avventura più che un viaggio turistico ci aspettiamo momenti di difficoltà e tanta improvvisazione. Un itinerario generale comunque l’abbiamo studiato.

Liguria con Lentezza
Il percorso di viaggio

Anche se vago, l’obiettivo è visitare le Cinque Terre. Anzi, no, camminare per le vie delle Cinque Terre, che è diverso: passeggiare per i sentieri e i cammini scolpiti tra le rocce e le scogliere del suo grande parco naturale; nuotare nel mar Ligure per rinfrescarci, di tanto in tanto; fermarsi a respirare l’aria pura delle zone montuose. Infine magari navigare per la costa qualora si presenti l’occasione! Chi ci conosce sa che seguiamo il Vento e, come fossimo sopra una barca a vela, lasciamo che sia Lui a soffiare e portarci in giro. La nostra barca naviga verso una destinazione prefissata ma i piani possono cambiare… perché non sai mai dove ti porta il vento dell’avventura!

Segui i brevi racconti di Liguria con Lentezza che pubblicheremo a breve.

Tutti i post di Liguria con Lentezza:

Nervi
Il vecchio e il mare
Camogli
Una dura salita verso San Rocco Camogli
Il passo del bacio: la via delle catene da Camogli a San Fruttuoso
San Fruttuoso

About Roberta&Simone 59 Articles
Siamo due ragazzi di Torino che hanno deciso di prendersi del tempo per esplorare l'Europa, senza limiti, senza piani e soprattutto... senza soldi! Ce la faremo? Seguite la nostra avventura!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*