Esperienze di volontariato in una fattoria biologica in Alaska 🇺🇸

Un tuffo nella natura e nella sostenibilità

Volontariato in fattoria in Alaska (con vitto e alloggio) – Nel cuore dell’Alaska, un progetto di scambio ospitalità offre un’esperienza unica ai volontari desiderosi di immergersi nella natura e nella vita agricola sostenibile. Situato poco fuori Homer, Alaska, questo progetto opera su una fattoria biologica di oltre tre acri dedicata alla coltivazione di peonie. Si tratta di una bellissima occasione per imparare nuove abilità in un ambiente naturale mozzafiato.

L’esperienza di ospitalità della fattoria di Peonie

Per otto anni, la fattoria ha accolto volontari da tutto il mondo, creando un ambiente multiculturale dove si parlano lingue come inglese, francese, spagnolo e bambara​​. La missione della comunità è uno scambio aperto di idee per rendere la vita più sostenibile, con un focus sulla responsabilità personale e sul rispetto dell’ambiente. La fattoria, circondata dalla splendida natura dell’Alaska, non utilizza recinzioni e adotta pratiche biologiche. Le attività includono l’irrigazione, la diserbo, la raccolta e l’imballaggio per la spedizione, oltre alla costruzione di progetti come una serra Himalayana e l’installazione di pompe solari per l’irrigazione​​.

Le attività dei volontari

I volontari sono coinvolti in diverse mansioni, dalla coltivazione al giardinaggio, aiutando anche in vari progetti di costruzione e in compiti generali​​.

La giornata lavorativa inizia alle 8 del mattino e comprende attività di giardinaggio, progetti idroponici e lavori edilizi. Durante le giornate di pioggia, ci si dedica a attività indoor come tessitura, maglieria, produzione di profumi e saponi​​.

Vitto e alloggio

In termini di sistemazione, vengono offerti alloggi condivisi, stanze private per coppie e tende, garantendo pasti sani e alloggio. Il proprietario, uno chef in pensione, insiste sulla cucina fatta in casa, utilizzando prodotti freschi dai giardini e dai boschi circostanti. La dieta vegetariana è disponibile, e si rispettano eventuali restrizioni alimentari​​​​.

Quando?

Il progetto è aperto da maggio a settembre, con un impegno di 6 ore di lavoro al giorno per 5 giorni a settimana. Non è richiesto alcun costo per partecipare, e viene offerto un certificato di completamento per chi resta almeno due settimane. Inoltre, sono organizzate visite ad altre fattorie e si offrono esperienze culturali grazie agli scambi con vicini e altri volontari​​​​​​​​​​.

Tempo libero

Le attività ricreative includono escursionismo, kayak, pesca, avvistamento di balene, visite ai ghiacciai e giri in bicicletta. Nonostante la fattoria sia in una posizione che può risultare difficile per persone con problemi di mobilità, è aperta al dialogo con tutti i volontari interessati​​​​.

Per raggiungere la fattoria, è possibile volare ad Anchorage e da lì prendere un piccolo aereo per Homer (o un autobus per un viaggio lento e panoramico di 5 ore). La casa accoglie anche turisti a pagamento che desiderano vivere un’esperienza eco-compatibile​​​​.


Foto Gallery



COME CONTATTARE GLI HOST 📧🔍


Questo progetto di volontariato in fattoria in Alaska, rappresenta una meravigliosa opportunità per immergersi nella cultura dell’ospitalità e della sostenibilità, poiché offre una prospettiva unica sulla vita in una fattoria biologica e sulla convivenza armoniosa con la natura.

Per metterti in contatto con gli host, scrivi una mail in inglese a questo indirizzo: canddpeonies@gmail.com
Oppure visita direttamente il sito web ufficiale della fattoria http://www.alaskapeoniesfarmdirect.org
Instagram: alaskanpeonies

Nomi dei proprietari della fattoria: Cathy & David


Esplora la sezione Progetti di volontariato all’estero 🤝🎒

Oppure visita la sezione annunci di viaggio  📌





About Redazione 588 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti. Scrivici ✍️😊📝

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*