12 ragioni per cui sareste più felici vivendo in una casa più piccola

Tiny home

Becoming Minimalist: vivere in una Tiny Home

La gente compra case grandi per numerose ragioni:

  • Si vuole avere una casa più grande rispetto a quella precedente,
  • si riceve una promozione e si cresce professionalmente,
  • si viene convinti da un immobiliarista che la spesa è sostenibile,
  • si spera di far colpo sugli altri,
  • si pensa che una casa grande sia la casa dei propri sogni.

Un’altra ragione per cui la gente acquista case sempre più grandi è perché nessuno dice loro di non farlo. Il mantra dell’omologazione ancora si fa sentire, compra di più e quanto più grande possibile. Si crede alla menzogna del più =meglio e si sceglie di comprare una casa grande solo perché questo è ciò che la società si aspetta che tu faccia nel momento in cui incominci a fare soldi. Compra cose belle, dunque, e di grandi dimensioni.

Nessuno dice loro di non farlo.

Non c’è alcuna spinta, da parte della nostra cultura, o società, ad inseguire il “minimo” o il “piccolo” piuttosto che il “massimo” o il più grande. Nessuno ci fornisce le ragioni per cui, alla fine, potremmo –forse– essere più felici se vivessimo in una casa più piccola.
Così, nel tentativo di rompere il silenzio, consideriamo queste 12 ragioni per cui potremmo essere assolutamente più felici in una casa più piccola.



12 ragioni per vivere in una casa più piccola (Tiny Home)

pex, px, pix, tiny house, tiny home, case minuscole, stili di vita alternativi, slow, lentezza

1. Più facile da gestire

Chi possiede una casa conosce la quantità di tempo, energia e impegno che servono a gestirla. A parità di condizioni, una casa più piccola richiede meno tempo, energia e impegno.

2. Meno tempo impegnato per le pulizie.

E su questo c’è poco da spiegare. 🙂

3. Meno spese.

Le case più piccole sono meno costose da acquistare e meno costose da gestire (assicurazione, tasse, riscaldamento, condizionamento, elettricità, ecc.).



4. Meno debiti e meno rischi.

Tiny home

Esistono decine di piattaforme online che vi aiutano, attraverso delle formule particolari, a determinare “quante case potete permettervi”. Queste formule sono basate sul reddito netto, sui risparmi, sul debito corrente, sull’importo delle rate dei mutui. Sono anche basate sul presupposto che dovrete impegnare il “28% del vostro reddito netto nel pagamento della rata del mutuo”.

Ma se si può essere più felici finanziariamente spendendo solo il 15% del reddito netto… spendereste comunque il 28%?



5. Liberazione di… energia mentale.

Come capita spesso con tutto ciò che si possiede, più cose possediamo, più queste cose ci possiedono.

Sentite cosa dice il personaggio di Tyler nel film cult di Fight Club a proposito di quanto appena detto:

Se non vedi il video, prova a rivedere i permessi dei “biscotti” (cookies) del sito 🙂

Più beni possediamo, maggiore energia mentale è tenuta in ostaggio. Ciò è ancora più vero riguardo ai nostri beni immobili e altri beni di grande valore. Più sono “piccoli”, più energia mentale liberiamo.

6. Minore impatto ambientale.

Una casa più piccola richiede meno risorse per la sua costruzione e meno risorse per il suo mantenimento. Ne beneficiamo noi ma anche l’intera comunità.



7. Più tempo libero.

Molti di questi benefici appena elencati (meno pulizie necessarie, meno mantenimento e più libertà mentale) si risolvono nell’alleggerimento dei nostri impegni: acquistando tempo libero possiamo dedicarci alle cose che contano veramente nella vita, o a qualsiasi cosa vogliamo diventare.

8. Rinforzare i legami familiari.

Una casa più piccola, spesso, rinforza i rapporti fra i membri della famiglia. E, mentre questa può essere la ragione per cui alcuni acquistano case più grandi, molti pensano che sia esattamente il contrario: avendo più tempo ed energie a disposizione, possiamo dedicarci meglio ai nostri affetti.



9. Diventare esperti nel “sistemare i bagagli”.

Traslocare in una casa più piccola, ci costringe, una volta per tutte, ad essere ordinati ed in grado di saper sistemare ordinatamente le proprie valigie. 🙂

10. Minore tendenza all’accumulo.

Se non avete spazio in casa, sarete meno tentati a comprare nuove cose, come ad esempio quel tapis-roulant in offerta al supermercato per cui siete indecisi. Non c’è niente di sbagliato a possedere un tapis-roulant, anzi, se ce l’avete, usatelo. Il punto è liberarsi dallo stress dello shopping e diventare più sicuri di voi, quando si tratta di scegliere cosa è utile o meno, cosa è necessario e cosa è superfluo.



11. Meno orpelli.

Molti amano l’idea di scegliere i colori delle pareti, il colore dei tappeti, i tendaggi, le decorazioni e l’illuminazione per dozzine di camere. Ecco se siete fra questi, una tiny home potrebbe non fare al caso vostro. Se invece siete fra quelle persone indifferenti agli status symbol e altre aspetti estetici superflui dell’arredamento, allora benvenuti nel Tiny home club!

pex, px, pix, tiny house, tiny home, case minuscole, stili di vita alternativi, slow, lentezza, stili di vita

12. Ampi mercati di vendita.

Per definizione, una casa piccola è alla portata economica di una percentuale maggiore di persone rispetto ad una casa grande, alla portata di pochi.

La vostra casa è una decisione importante che pesa su numerosi fattori e che, ovviamente, non possono essere riassunti in un post di 700 parole. Questo post non è stato scritto per spiegare tutto. Soltanto voi sapete tutte le variabili che entrano in gioco quando si prende una simile decisione. Ci sono buone probabilità, però, che molti di voi sarebbero più felici comprando una casa più piccola piuttosto che il contrario.

Buone scelte di vita e buona casa!



Leggi anche:

Tiny House – il fascino di vivere alla grande in una casa piccola

 



About Redazione 334 Articles
Entra nella squadra di viaggiareconlentezza. Condividi con noi i tuoi pensieri, le tue avventure e i tuoi viaggi lenti.

4 Trackbacks / Pingbacks

  1. Comunità intenzionale: l'esempio di vita di Sunny Hill in Capodistria
  2. Fondare un eco-villaggio: la mia esperienza – Viaggiare con lentezza
  3. Tiny House: Vivere alla grande in una casa picc... – Viaggiare con lentezza
  4. Esperienza Workaway: Calajami, un posto magico nella Costa Smeralda

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*